A-Team

Follow!

Alla fine della guerra in Vietnam, il Col. John "Hannibal" Smith e la sua squadra vengono accusati di aver rapinato la banca di Hanoi (cosa che effetivamente hanno fatto, ma dietro un ordine militare), e per questo vengono imprigionati. Naturalmente riescono a scappare, e così inizia la loro caccia da parte, prima del Col. Lynch e dopo da Col. Decker. Mentre sono intenti a nascondersi, diventano eroi su richiesta, aiutando chiunque riesca a contattarli. (Fonte www.serialtv.it)

Rated with 7.8/10 by 45 users
Episode Description

1

Bring Back... The A-Team

On May 18, 2006, Channel 4 in the UK attempted to reunite the surviving cast members of The A-Team for the show Bring Back... in an episode titled "Bring Back...The A Team". Justin Lee Collins presented the challenge, securing interviews and appearances from Dirk Benedict, Dwight Schultz, Marla Heasley, Jack Ging, series co-creator Stephen Cannell, and Mr. T. Collins eventually managed to bring together Benedict, Schultz, Heasley, Ging and Cannell, along with William Lucking, Lance LeGault, and George Peppard's son, Christian. Mr. T was unable to make the meeting, which took place in the Friar's Club in Beverly Hills, but he did manage to appear on the show for a brief talk with Collins.

2

The A-Team (2010)

A group of Iraq War veterans looks to clear their name with the U.S. military, who suspect the four men of committing a crime for which they were framed.

3

Rumours of Soldiers of Fortune, Interview with Stephen J. Cannell

Interview Stephen J. Cannell
Episode Description

1

La città di San Rio Blanco (1)

La pace di una piccola cittadina messicana (San Rio Blanco) è turbata dalla banda di Valdez e dei suoi uomini; essi tengono sotto scacco la città e sono alla ricerca di un giornalista americano: Al Massey. Sapendo di essere ricercato da Valdez, Massey tenta la fuga con un camion, ma non prima di essersi assicurato della incolumità del suo contatto. La fuga finisce comunque male: Massey finisce fuori strada e viene catturato. Tornata a LA, Amy Amanda Allen litiga con il suo editore per via del fatto che non sta facendo nulla per ritrovare il suo collega nè per sapere cosa gli sia accaduto; per tutta risposta Amy vede dimezzarsi la paga e riceve l'ordine di andare in vacanza per due settimane, sebbene il suo senso di responsabilità giornalistica ottenga il plauso dei suoi colleghi. Amy chiede a Zack, uno dei suoi colleghi, di fare delle ricerche per suo conto; ecco che si viene a scoprire, dopo essersi introdotto furtivamente nell'appartamento di Massey, che c'è qualcosa di nascosto sotto il materasso del collega sparito. La cartella viene consegnata da Zack ad Amy e porta la dicitura "San Rio Blanco". All'interno della cartella ci sono dei fogli di carta e compaiono un numero di telefono ed un nome, quello di Manny Cortez. Zack, però, non è in grado di aiutare ulteriormente la sua bella collega ed a lei non resta altro da fare che chiedergli come fare per contattare un gruppo di mercenari; lui la porta negli archivi e le mostra alcuni documenti di Mike Kelly, un altro collega, che già aveva tentato (fallendo) di entrare in contatto con loro. Zack le mostra anche delle immagini e le racconta dell'operazione alla Banca di Hanoi. In un'altra cartella si trova la documentazione riguardante il Colonnello Lynch il quale era d'istanza a Fort Bragg quando il Team è evaso 10 anni prima ( nel 1972 ). Il Colonnello ha fatto della loro cattura un fatto personale. Ci sono anche documenti riguardanti i singoli componenti del gruppo: Colonnello John Smith, il Tenente Templeton Peck ed il Sergente Baracus. In uno dei cortili della Universal Studios, John Smith sta lavorando come attore nel ruolo dell'Aquamaniaco. Quando appare in superficie, salendo dalle profondità del lago, arriva un'auto dove ci sono Baracus e Sberla i quali stanno cercando il loro amico e capo. Sberla trova il Colonnello e gli spiega che Lynch è ormai molto vicino, contemporaneamente giungono alcune auto della MP. Hannibal, allora, tenta subito la fuga con i suoi amici, ed i tre vengono prontamente inseguiti dai militari; durante l'inseguimento una delle auto della MP finisce nell'acqua del lago, mentre P.E. segue un bus che effettua un giro turistico attraverso il Mar Rosso e si ferma dall'altra parte. Hannibal invita Lynch a seguirlo-i due stanno aspettando l'uno la mossa dell'altro per poter agire di conseguenza-e quando questi si decide, Smith tira una leva e lascia che l'acqua cada inondando le auto dei militari. Dopo aver lasciato gli Studios, Hannibal telefona a Murdock, che si trova presso il VA Hospital ( un ospedale per veterani che soffrono di disturbi mentali ). Il Capitano ha una visita, si tratta di Amy, che ha scoperto che Murdock fu il pilota della squadra durante la guerra del Vietnam. Quando il telefono suona, Murdock spinge fuori Amy dicendole che è la telefonata di sua madre. Amy non gli crede in quanto sa bene che la madre del Capitano è morta anni prima. Telefonicamente Hannibal racconta a Murdock quanto accaduto e lui, invece, gli parla del problema della ragazza. Smith, usando il Capitano come tramite, decide di impartire delle istruzioni alla giornalista. Intanto il Colonnello Lynch ritorna alla carica e cerca di ottenere delle informazioni da Murdock, ma il pilota riesce ad eludere le domande postegli. Lynch lascia l'ospedale desolato, scuotendo la testa e dicendo al suo collaboratore che quanto accaduto è un peccato: l'uomo è stato un pilota molto abile.Ultima risorsa per Lynch è Amy, la quale si è occupata di un reportage sul Team; se sarà fortu

2

La città di San Rio Blanco (2)

La pace di una piccola cittadina messicana (San Rio Blanco) è turbata dalla banda di Valdez e dei suoi uomini; essi tengono sotto scacco la città e sono alla ricerca di un giornalista americano: Al Massey. Sapendo di essere ricercato da Valdez, Massey tenta la fuga con un camion, ma non prima di essersi assicurato della incolumità del suo contatto. La fuga finisce comunque male: Massey finisce fuori strada e viene catturato. Tornata a LA, Amy Amanda Allen litiga con il suo editore per via del fatto che non sta facendo nulla per ritrovare il suo collega nè per sapere cosa gli sia accaduto; per tutta risposta Amy vede dimezzarsi la paga e riceve l'ordine di andare in vacanza per due settimane, sebbene il suo senso di responsabilità giornalistica ottenga il plauso dei suoi colleghi. Amy chiede a Zack, uno dei suoi colleghi, di fare delle ricerche per suo conto; ecco che si viene a scoprire, dopo essersi introdotto furtivamente nell'appartamento di Massey, che c'è qualcosa di nascosto sotto il materasso del collega sparito. La cartella viene consegnata da Zack ad Amy e porta la dicitura "San Rio Blanco". All'interno della cartella ci sono dei fogli di carta e compaiono un numero di telefono ed un nome, quello di Manny Cortez. Zack, però, non è in grado di aiutare ulteriormente la sua bella collega ed a lei non resta altro da fare che chiedergli come fare per contattare un gruppo di mercenari; lui la porta negli archivi e le mostra alcuni documenti di Mike Kelly, un altro collega, che già aveva tentato (fallendo) di entrare in contatto con loro. Zack le mostra anche delle immagini e le racconta dell'operazione alla Banca di Hanoi. In un'altra cartella si trova la documentazione riguardante il Colonnello Lynch il quale era d'istanza a Fort Bragg quando il Team è evaso 10 anni prima ( nel 1972 ). Il Colonnello ha fatto della loro cattura un fatto personale. Ci sono anche documenti riguardanti i singoli componenti del gruppo: Colonnello John Smith, il Tenente Templeton Peck ed il Sergente Baracus. In uno dei cortili della Universal Studios, John Smith sta lavorando come attore nel ruolo dell'Aquamaniaco. Quando appare in superficie, salendo dalle profondità del lago, arriva un'auto dove ci sono Baracus e Sberla i quali stanno cercando il loro amico e capo. Sberla trova il Colonnello e gli spiega che Lynch è ormai molto vicino, contemporaneamente giungono alcune auto della MP. Hannibal, allora, tenta subito la fuga con i suoi amici, ed i tre vengono prontamente inseguiti dai militari; durante l'inseguimento una delle auto della MP finisce nell'acqua del lago, mentre P.E. segue un bus che effettua un giro turistico attraverso il Mar Rosso e si ferma dall'altra parte. Hannibal invita Lynch a seguirlo-i due stanno aspettando l'uno la mossa dell'altro per poter agire di conseguenza-e quando questi si decide, Smith tira una leva e lascia che l'acqua cada inondando le auto dei militari. Dopo aver lasciato gli Studios, Hannibal telefona a Murdock, che si trova presso il VA Hospital ( un ospedale per veterani che soffrono di disturbi mentali ). Il Capitano ha una visita, si tratta di Amy, che ha scoperto che Murdock fu il pilota della squadra durante la guerra del Vietnam. Quando il telefono suona, Murdock spinge fuori Amy dicendole che è la telefonata di sua madre. Amy non gli crede in quanto sa bene che la madre del Capitano è morta anni prima. Telefonicamente Hannibal racconta a Murdock quanto accaduto e lui, invece, gli parla del problema della ragazza. Smith, usando il Capitano come tramite, decide di impartire delle istruzioni alla giornalista. Intanto il Colonnello Lynch ritorna alla carica e cerca di ottenere delle informazioni da Murdock, ma il pilota riesce ad eludere le domande postegli. Lynch lascia l'ospedale desolato, scuotendo la testa e dicendo al suo collaboratore che quanto accaduto è un peccato: l'uomo è stato un pilota molto abile.Ultima risorsa per Lynch è Amy, la quale si è occupata di un reportage sul Team; se sarà fortu

3

I figli di Jamestown

Martin James è un predicatore fanatico che ha in ostaggio alcuni giovani in una zona poco abitata in California vicino al confine con l'Oregon. Tra i ragazzi c'è Sheila Rogers ed il padre ha chiesto all'A-Team di liberarla. Mentre Murdock attende in un elicottero, Sberla ed Amy inscenano una lite tra coniugi in un negozio. Nella finta lite interviene Hannibal e da qui segue una scazzottata tra il tenente ed il colonnello; lo scopo della messinscena è quello di creare confusione per liberare la ragazza. Riusciti nell'intento partono a razzo mentre sono inseguiti da un furgone con a bordo i frati. Raggiungono così il luogo dell'incontro dove scaricano Sheila che, dopo 18 mesi, può ricongiungersi finalmente con il padre; Murdock porta via i due con l'elicottero mentre i ragazzi sono catturati dai frati; vistisi sconfitti Hannibal esclama: "...Come disse il generale Patton, se sei circondato e in stato d'inferiorità c'è solo un modo per farcela: arrendersi...". Dopo essere stati catturati i quattro vengono condotti nel campo del reverendo James che è un vero e proprio campo di concentramento con tanto di torrette di controllo ed una sola porta per entrare ed uscire. Rinchiusi nel blocco C si guardano attorno trovando soltanto un microfono-spia. Amy è molto impaurita e P.E. cerca di tirarla su dicendo che:"...Bisogna accettare la morte [...] è il solo modo per riuscire a vincerla..." e Sberla racconta un episodio accaduto a Da Nang in cui si sono salvati grazie all'intervento di Charlie ( ? ). Intanto Murdock, dopo aver scaricato padre e figlia, non vuole l'intervento della polizia e provvede a fornirsi di esplosivo dicendo che ci sono alcuni minatori bloccati in una miniera. Contemporaneamente i ragazzi vengono portati al cospetto di Martin James che li condanna a morte mentre Hannibal esclama una delle sue frasi con rima: "...C'era una volta una gatta che aveva una bella cravatta e siccome la cosa non quadra e la gatta era anche una ladra, dei cretini tu sei il caposquadra...". Privati delle loro scarpe, ad Hannibal vengono tolti degli stivali di struzzo, ed indossate le "scarpe dei peccatori" si mettono a correre mentre sono inseguiti dai frati armati di mitra ed a bordo di jeep. Amy non ce la fa a correre ed allora si nascondo ingannando i loro inseguitori. Perlustrando la zona Sberla trova la "Coulton Farm", una fattoria, con una guardia davanti; con l'aiuto di Baracus il frate viene messo fuori combattimento ed entrano nella casa del fattore, il quale è tiranneggiato da Martin James e ne ha timore. Con un vecchio scaldabagni ed altri attrezzi che sono nel granaio vengono costruiti un lanciafiamme ed un rozzo lanciarazzi. Murdock, ottenuta la dinamite, parte per raggiungere i compagni; Hannibal ed il sergente si dirigono verso il campo e lo mettono a ferro e fuoco facendosi poi inseguire dagli uomini di James capeggiati dallo stesso reverendo. Nel frattempo Sberla, Amy e gli altri alla fattoria preparano delle trappole da far scattare al momento opportuno; arriva anche Murdock che vede la scritta A-Team sul tetto del granaio e che dall'alto sgancia i suoi candelotti di dinamite. I frati sono così costretti alla resa, mentre il fattore non può fare a meno di ringraziare. I ragazzi partono poco prima dell'arrivo della guardia nazionale e vanno a recuperare gli stivali di Hannibal che sono ancora al campo. (Fonte www.serialtv.it)

4

Pro e contro

In una cittadina della Florida il direttore di un carcere organizza degli incontri clandestini di lotta tra i detenuti; molte persone assistono agli incontri e vengono girati anche dei video che poi vengono venduti. I combattimenti sono degli scontri all'ultimo sangue al termine dei quali uno dei contendenti potrebbe anche morire. Jase, uno dei detenuti, riesce a fare un accordo con il direttore per cui, dopo aver vinto il suo incontro, ha un'ora di tempo per tentare la fuga. Egli riesce nel suo tentativo e raggiunge L.A. dove suo fratello Joey frequenta un centro di recupero per ragazzi. Baracus insegna ai ragazzi a modellare l'argilla e vista la fretta di Joey ad andare via decide di seguirlo scoprendo che si vede con il fratello maggiore. Jase e P.E. si conoscono e l'evaso gli racconta le sue vicissitudini. Durante il colloquio vengono interrotti: gli aiutanti dello sceriffo sono riusciti a localizzarlo; il Sergente non permette a Joey di farsi vedere nè di intervenire, mentre il pugile viene bloccato e riportato in carcere. In un ristorante Hannibal è travestito e si finge il proprio agente per ottenere una parte in un film di mostri; Baracus lo interrompe e lo porta al van: Baracus "invita" a votare per decidere se occuparsi del caso o meno e la votazione ottiene il consenso da lui voluto, mentre Amy sente di avere tra le mani un caso da prima pagina. Sberla si presenta al carcere nelle vesti del dottor Pepper, autore di un libro sul recupero dei carcerati nelle prigioni, mentre gli altri tre veterani devono cercare di farsi arrestare e per farlo rubano un'auto e si fanno inseguire. Per andare in cella devono faticare non poco vista la reticenza degli sceriffi che temono che il giudice punisca i tutori dell'ordine. Alla fine vengono portati nella stessa prigione di Jase; Baracus si finge sordomuto ed il Colonnello è il suo interprete mentre Murdock si finge pazzo e chiede a ripetizione che gli vengano portati dei sacchetti per la spazzatura. Il direttore vede Baracus e pensa subito di farlo combattere. Sfruttando quanto scritto nel libro del dottor Pepper e con Amy che dice che sta scrivendo un pezzo sul recupero dei carcerati, Hannibal riesce ad ottenere i ferri del mestiere per fare il parrucchiere. Il Sergente mostra subito di che pasta è fatto quando scoppia una rissa in cortile ed il direttore ne è entusiasta: ha trovato un nuovo campione che sfiderà Jase nell'incontro di sabato sera. Intanto Sberla corre il rischio di essere smascherato quando spunta una copia con la vera faccia del dottor Pepper, ma il Tenente riesce ad uscire dall'impasse dando la colpa al suo editore colpevole di uno scambio di foto. Il giorno dell'incontro Hannibal e Baracus vengono separati, ma il Colonnello riesce a fuggire gonfiando i sacchetti della spazzatura con i phon, volando come su di una mongolfiera, ed anche Murdock fa lo stesso. Jase e Baracus vengono portati al luogo dell'incontro e cominciano a combattere, mentre in carcere viene scoperta l'evasione. Intanto Amy ha seguito il cellulare, per cui è in grado di indicare il posto dove ci sono gli scommettitori e sul più bello l'A-Team irrompe sparando e bloccando le persone in sala. Alla fine della puntata Jase ringrazia i ragazzi, dicendo che la sua pena è stata condonata. (Fonte www.serialtv.it)

5

Una piccola guerra mortale

Nel corso di una notte un uomo in auto viene fermato da una pattuglia della polizia con a bordo 4 poliziotti; l'uomo è in realtà un ispettore che accusa di omicidio i suoi colleghi capitanati da Stark. Stark ed i suoi decidono di intimidirlo affinchè desista dal denunciarli, e per essere più convincenti gli mostrano delle fote che ritraggono sua moglie e sua figlia. L'unica via d'uscita pare essere quella di ingaggiare l'A-Team ed il primo incontro avviene in un bar: Hannibal si presenta truccato con parrucca e con dei grossi baffi e dicendo di esser stato "...L'imperatore del ring...". P.E. e Sberla si mostrano piuttosto riluttanti a lavorare per un poliziotto, ma alla fine si convincono quando l'uomo gli offre tutti i suoi risparmi. La prima mossa del team consiste nell'inviare Sberla e Amy alla stazione di polizia; i due sono travestiti e fingono di dover ripulire un locale dagli scarafaggi; superate le resistenze di un sergente i due amici restano soli e piazzano dei microfoni nelle divise dei poliziotti corrotti; dal van è così possibile sentire cosa dicono i 4 ed anticipare le loro mosse. Ora bisogna far uscire dall'ospedale Murdock e di questo se ne occupa Sberla. Il Tenente lo fa uscire facendogli fingere di essere vittima di un'epidemia di tubercolosi. A questo punto la squadra swat ha un'azione da fare contro Delgado, un commerciante: si preparano ad ucciderlo, ma i veterani, che hanno sentito tutto, riescono a sventare il piano. Hannibal si sostituisce al commerciante e finge di morire, ma spuntano i suoi amici che accerchiano i poliziotti. Stark e gli altri sono preoccupati per quanto accaduto e suppongono di esser sotto controlli con dei microfoni per cui occorre evitare di parlare quando si trovano in ufficio. Hannibal vuole far saltare i nervi a Stark ed ai suoi e per farlo gli telefona varie volta a casa della sua donna e gli fa anche recapitare dei fiori da Murdock. Il Colonnello decide di accettare un incontro nel corso della notte in un posto desolato e vi si reca con Baracus, mentre il Capitano ed il Tenente hanno il compito di coprire le spalle. Hannibal chiede che rassegnino le dimissioni e lancia un ultimatum, poi va via. Il giorno dopo i microfoni vengono trovati e quindi ora i poliziotti sono pronti per fare la loro mossa; Amy riesce a farsi dare un passaggio da Collins che la porta a casa sua, ma qui ha una brutta sorpresa: vi trova gli ex militari. L'uomo racconta tutto dicendo che le armi usate sono nascoste in un parco, Stark ha però messo un microfono addosso all'uomo ed allora si reca assieme agli altri sul posto. Qui nasce una sparatoria che non può che vedere i nostri vittoriosi. Alla fine della puntata, seduti al tavolo di un bar, Amy fa il punto della situazione e Sberla i conti: una parte del denaro viene restituita e la ragazza dice che tutto questo è stato fatto per il jazz. (Fonte www.serialtv.it)

6

Giornata infernale a Bad Rock

La puntata si apre con P.E. ferito ad una gamba ( e furente con Sberla, colpevole di non avergli coperto le spalle ) al termine di una missione che consisteva nel liberare il figlio di un magnate del petrolio. Il gruppo si dirige verso Bad Rock, una modesta cittadina, e si recano all'abitazione della dottoressa Sullivan; la dottoressa chiede cosa è successo ed Hannibal parla di un incidente di caccia. Per la medicazione si rendono necessari 50 punti di sutura, ma occorre anche una trasfuisione di sangue del tipo "AB" negativo, un sangue raro ma che è dello stesso tipo di quello di Murdock. Hannibal così telefona ad Amy dicendole di far uscire il loro amico dall'ospedale e recitandole una strofa che deve ripetere al matto:"...La palla è gonfia ma perde aria dal sedere...". Nel frattempo, dal telefono nell'altra camera, la dottoressa chiama lo sceriffo dicendogli che ci sono dei tipi sospetti ed un uomo di colore ferito ad una gamba. Giunto lo sceriffo arresta Hannibal e Sberla e prende le loro impronte digitali per effettuare il riconoscimento. Nella prigione della cittadina c'è il capo della banda di motociclisti che si fanno chiamare Barbarians: Sonny Jenko, ricercato in un altro Stato per omicidio. Nel frattempo i Barbarians stanno organizzando la fuga del loro capo ma, intanto, viene avvisato la MP ( ed il Col. Linch ) della presenza dell'A-Team nella cittadina. Al momento del pranzo Hannibal si nasconde dietro una branda, simulando la fuga, riuscendo così a cogliere di sorpresa lo sceriffo ed il suo vice e rinchiudendoli in cella. Una volta evasi si recano allo studio medico e prendono P.E. per portarlo via prima dell'arrivo dei militari; a questo punto Hannibal bacia la dottoressa e poi la chiude in un ripostiglio. Fuggendo i ragazzi vedono in una stazione di servizio le moto dei motociclisti e decidono di tornare indietro a salvare la cittadina, ma non prima di aver usato un cavo di acciaio ed una gru per issare le loro moto in modo da guadagnare tempo. Tornati indietro stringono un patto con lo sceriffo e camuffano una casa abbandonata nella stazione della polizia, mentre Amy va a liberare la dottoressa. P.E. si sistema da vedetta nel campanile della chiesa quando, ad un certo punto, arriva la banda. Ovviamente il piano di Hannibal funziona e viene assaltata la finta stazione di polizia, mentre Murdock attira su di se alcuni motociclisti imitando una gallina. I malviventi vengono bloccati poco per volta ed i ragazzi fuggono proprio in concomitanza dell'arrivo della MP. (Fonte www.serialtv.it)

7

L'uomo che sbancò Las Vegas

Prima TV : 01.03.1983 Scritto da : Frank Lupo Diretto da : Bruce Kessler Questa volta l'A-Team si reca a Las Vegas alla ricerca di un professore di matematica che ha sviluppato un modello matematico che consente di vincere ai tavoli da gioco. Per provare la sua teoria il professore aveva deciso di applicare il modello sul campo ma, ad un certo punto, ha smesso di mandare sue notizie. Due amiche, che hanno da lui ricevuto una parte delle vincite, si sono dapprima rivolte ad un detective privato ed alla polizia; l'unica cosa che sono riuscite a scoprire è l'identità di una donna che appare in una foto con il professore: si tratta di Elly Payne, una amica di Gianni Cristiani. Cristiani è il proprietario di uno dei casinò di Las Vegas, per cui i ragazzi decidono di avvicinarlo. Lo stratagemma usato è semplice: Hannibal assume l'identità di Tony Vincent e si installa nell'albergo di Cristiani. Viene rintracciata Elly e le viene fatto credere di avere a che fare con degli agenti dell'FBI. Ovviamente Cristiani non conosce nessun Vincent e decide di vederci chiaro; nottetempo fa condurre il Colonnello nella sua camera e lo minaccia ma Sberla, da una finestra di fronte, spara un proiettile per intimorire l'uomo. A questo punto Hannibal gioca a carte scoperte e chiede di liberare il professore. Tutto sembra andare liscio ma, proprio mentre l'A-Team va via, Cristiani precipita dalla sua camera morendo. La colpa ricade sull'A-Team, mentre Jack Martell, il braccio destro di Cristiani, diventa di fatto il direttore del casinò. L'A-Team, inseguito dalla polizia e dalla mafia, si rifugia in un motel; qui Murdock segue alla televisione i cartoni animati comodamente sdraiato su di un materasso ad acqua mentre i suoi amici spiegano al professore i retroscena. A questo punto i ragazzi decidono di perseguire i malfattori e per far questo si introducono nella suite ove c'è un incontro tra Martell, che ha messo una taglia sulla testa degli "assassini" di Cristiani, ed altri due uomini che di fatto danno il loro benestare alla direzione di Martell. Hannibal, travestito da inserviente di colore, prende una pistola; dal carrello spunta Murdock mentre dall'ascensore riservato compare Sberla. Inizia a questo punto la fuga, mentre Martell confessa di aver approfittato della situazione per sbarazzarsi di Gianni Cristiani e prenderne il posto. Murdock vola via in elicottero e porta con sè il professore, mentre gli altri fuggono a bordo della limousine di Martell ( la cui confessione è stata registrata da Sberla ). Si ha un inseguimento al termine del quale i veterani riescono ad avere la meglio. Nella scena successiva il giornale mostra la notizia dell'arresto di Martell e la spiegazione di come sono andati realmete i fatti, il professore è ormai a casa ma manca soltanto Murdock: che fine ha fatto? mentre i ragazzi partono con il van, lui è sulla pista di un aereoporto a fare l'aereostop. (Fonte www.serialtv.it)

8

La banda di Charlie

Questa volta iragazzi vengono ingaggiati per una missione a New York; Charlie è a capo di un racket che, in un quartiere popolare, tiene i commercianti sotto scacco, imponendo loro il pagamento del pizzo.Giunti a New York, dopo aver drogato P.E., i veterani incontrano Amy e Sberla scoprendo che, nel frattempo, l'incarico è stato loro tolto in seguito al pestaggio di un povero commerciante. Ma per il Colonnello ed i suoi amici la situazione non può continuare ad essere così ed allora decidono di svolgere comunque il compito per cui erano stati contattati. In accordo con gli altri commercianti, Hannibal decide di creare come copertura un negozio e per questo Sberla procura televisioni ed altri apparati elettrici non funzionanti. A Templeton tocca anche il compito di procurare le armi, che lui acquista su di una rivista per mercenari, ma la qualità è veramente pessima. Ovviamente, gli uomini di Charlie si presentano al nuovo negozio e qui trovano il Colonnello in uno dei suoi travestimenti: si fiinge uno straniero non vedente aiutato dal nipote ( che poi altri non è che il Tenente ); le intimidazioni non sortiscono alcun effetto, anzi Hannibal prepara una contromossa: trovare un camion per lo smaltimento dei rifiuti e poi farlo riempire di immondizia ( cosa, questa, che tocca a Baracus e Murdock ).In seguito Hannibal e Sberla fanno visita a Charlie nel suo locale, qui gli chiedono oltre i come risarcimento per le somme estorte, e l'uomo finge di non sapere nulla, e poi mostrano la loro reale identità sparando con i mitra, mentre P.E. sfonda il muro e svuota i rifiuti proprio nel locale.Charlie è furente per quanto accaduto e decide di chiudere la vertenza una volta per tutte il giorno successivo, ma ad aspettarlo trova i quattro reduci ed una raffica di proiettili e bombe piazzate sotto l'asfalto. Dopo aver compiuto la missione, per i ragazzi è ora di tornare a casa ma, a quanto pare, nessuno ha intenzione di andare via subito a parte il Colonnello: Baracus non vuol volare, Amy vuol passare a trovare un collega, Murdock un'amica e Sberla ha fatto ancora una volta colpo su di una ragazza. (Fonte www.serialtv.it)

9

Vacanza in montagna

I ragazzi hanno appena completato la loro missione che consisteva nel recuperare una valigia con del denaro che appartiene ad un vescovo. Si trovano in Guatemala e Hannibal, Sberla e P.E. sono in una jeep in attesa di partire. Baracus non vuole volare ma Hannibal gli fa un'iniezione di sonnifero. Quando sentono arrivare Murdock con l'aereo escono dalla boscaglia e forzano un posto di blocco in modo da poter salire sull'aereo. Durante il volo si presentano delle avarie per cui i motori cedono e Murdock è costretto ad un atterraggio di fortuna nei boschi esclamando:"...Ali miracolo, la sola linea dove la fortuna è il vostro co-pilota...". Nel frattempo nella sede del suo giornale, Amy fa conoscenza di un suo collega che in realtà è stato mandato da un collaboratore di Linch, il capitano Stewart, con lo scopo di rintracciare l'A-Team in quanto si ritiene che la donna abbia ancora dei contatti con il gruppo. Scesi dall'aereo Murdock e Sberla trasportano P.E. il quale si risveglia; per cavarsi d'impaccio Hannibal gli fa credere di essere inseguiti e che lui è svenuto dopo lo scoppio di una granata; il sergente non sembra molto convinto di essere ancora in Guatemala, ma accetta comunque la versione dell'amico. Camminando nei boschi vedono dei boscaioli intenti a bruciare una persona legata ad un albero; l'A-Team interviene e mette in fuga i malintenzionati ma restano con poche munizioni. Slegato il malcapitato essi tornano all'aereo dove P.E. realizza quello che è accaduto. Dai documenti addosso all'uomo scoprono che egli è un sorvegliante e che in quella zona dovrà passare un'autostrada. L'uomo è svenuto ed ha bisogno di cure mediche motivo per cui Murdock propone di costruire un aereo ultraleggero a due posti. Intanto Amy è in giro in auto con il suo collega e si reca nel posto in cui avrebbe dovuto incontrare i suoi amici. Smontati alcuni pezzi dall'aereo precipitato l'aliante prende forma ma manca ancora un motore. Sberla, che fin dall'inizio della puntata è travestito da prete, si occupa della ricerca ( sembra impossibile, ma lui è riuscito perfino a trovare un cadillac convertibile in Vietnam ) ed incontra una donna dalla quale riesce a farsi consegnare il tanto agognato motore mentre Hannibal riesce a guadaganare del tempo facendosi inseguire nei boschi. Tornato all'aereo Hannibal suggerisce a P.E. di costruire un lanciarazzi con alcuni pezzi dell'aereo, mentre Amy, recatosi all'ospedale per i reduci del Vietnam, vede il capitano Stewart ed il giornalist parlare. Approntato l'aereo P.E. raccomanda a Murdock di fare attenzione e questi lo ringrazia, dopodichè il pilota parte; superate le montagne atterra e lascia il poveretto nelle mani di uno sceriffo e torna indietro con un elicottero per aiutare i suoi amici. Intanto i montanari attaccano l'A-Team ma essi non si lasciano cogliere di sorpresa e si difendono costruendo delle trappole. Finiscono le munizioni ma li rinchiudono nell'aereo e li tengono sotto tiro con le armi scariche. Tornati in città sfuggono alla MP grazie ad Amy che, resasi conto di essere pedinata, fa chiamare il colonnello Linch all'altoparlante di una banca. (Fonte www.serialtv.it)

10

All'ultimo secondo

Ellen e suo padre vivono in una piccola fattoria e guadagnano del denaro vendendo quanto prodotto dal loro terreno, essi sono però vessati da un altro fattore del luogo che impone loro un blocco per evitare che possano portare fuori dalla contea quanto coltivato. I ragazzi dell'A-Team vengono contattati per dare una mano ad Ellen dopo che suo padre finisce in ospedale in seguito ad un pestaggio. Hannibal prepara velocemente un piano: lui e Sberla si vestono da poliziotti. A bordo di un'auto della polizia, procurata da Templeton, bloccano un camion e fingono di dover fare dei controlli sul peso. Murdock e P.E. si occupano della faccenda usando una bilancia modificata dallo stesso Sergente, è questo il motivo per cui il camion risulta essere sovraccarico. Viene chiamato un altro camionista che giunge dopo poco, ed anche il suo camion viene preso, ma questa volta Hannibal lascia intendere di non essere un poliziotto. Easterlandv, proprietario dei camion, viene subito informato di quanto accaduto e si reca prontamente alla fattoria di Ellen; qui Amy ed i suoi quattro amici sono da poco arrivati e Murdock mostra di preoccuparsi del suo cane Billy (invisibile) perchè non deve entrare in casa. Amy è con la sua auto (una Renault 5 LeCar). Giunge Easterland con alcuni dei suoi amici e minaccia l'A-Team ma nasce una rissa al termine della quale Easterland va via ed Hannibal viene raccolto a braccia dai suoi amici; compito di Sberla, a questo punto, è quello di informarsi sul prezzo delle angurie, quelle di Ellen non sono proprio freschissime a causa del blocco impostole, e mentre fa questo tutta la squadra carica i due camion. Easterland decide di mettere dei posti di blocco lungo la strada per evitare che nessuno esca dalla Contea. Hannibal decide di far mettere uno spuntone su di uno dei due camion (quello che poi guiderà lui) e poi si lavora sull'auto nuova di Amy: la corazzano e dietro mettono del fieno. A questo punto sono pronti per partire ed allora il Colonnello si mette alla guida di un camion mentre Sberla e Murdock vanno nell'automobile; per il momento P.E. e le ragazze restano alla fattoria. Giunti al posto di blocco riescono a forzarlo, danno fuoco alla paglia montata sul portello dell'auto in modo da creare una cortina di fumo, ma dell'esplosivo messo lungo la strada fa sbandare sia il camion che la macchina. Vengono così catturati e portati via, presso una fattoria, e con loro la Reanult. Approfittando del trambusto e del posto di blocco lasciato sguarnito Baracus e le due ragazze passano indisturbati con il carico (l'altro camion era solo un diversivo), Easterlady tenta l'inseguimento a bordo di un pick-up ma a questo punto giunge un elicottero. E' accaduto, infatti, che Hannibal, Murdock e Sberla sono riusciti a fuggire: la LeCar aveva una perdita di benzina ed una sigaretta strategicamente lanciata sulla chiazza a terra ha provocato un'esplosione che ha permesso la fuga dei tre. Il Capitano è ai comandi per cui il Colonnello ed il Tenente lanciano sul pick-up delle angurie fin quando il veicolo sbanda, capovolgendosi. Dopo aver fatto la consegna, alla fattoria si respira aria serena; solo Amy è in tensione per la sua auto nuovo, ma avrà una brutta sorpresa: gliela riportano completamente distrutta. (Fonte www.serialtv.it)

11

Ancora una volta

Sul set di un b-movie Hannibal gira una scena; nel frattempo arriva Lynch e discute con il suo subalterno sul fatto che Hannibal usi come nome d'arte proprio quello del loro inseguitore. Intervenuto sul set il Colonnello non arresta Hannibal ( travestito da donna ) ma un attore travestito da gorilla. Approfittando della svista Hannibal salta in sella ad una moto e fugge. Durante la fuga raggiunge Sberla, che sta parlando con una donna, e gli dice di salire in sella spiegandogli che la MP è in giro. Anche Baracus è tenuto sotto controllo: è in un garage; all'improvviso P.E., a bordo di un'auto decappottabile rossa, sfonda la porta del garage e scappa. Nel corso dell'inseguimento i tre si incontrano e per poco non si scontrano; è così che i ragazzi vengono arrestati. Da un titolo su di un giornale Amy apprende la notizia della cattura dell'A-Team e contatta Murdock senza perdere tempo. Nel luogo ove sono tenuti incarcerati i tre fuggitivi giungono il maggiore Briggs accompagnato da un uomo del dipartimento di Stato. Quest'ultimo allontana Lynch dal caso e parla con la squadra facendo loro una proposta: la pena più probabile è la detenzione per 30 anni ma c'è un modo per sperare di ridurla. Il Generale Blad (?), picchiato da P.E. ( il 15 marzo del 1971 ) dopo averlo accusato di essere un bugiardo, si era recato in Borneo per via della guerra civile lì in corso; egli non era in missione ufficiale ma vi si era recato di propria iniziativa per liberare sua figlia, in mano a Rashad. Il Generale si trova in Borneo in quanto è una missionaria e venne catturata con lo scopo di ottenere delle informazioni in cambio della sua liberazione. Lo scambio venne rifiutato dal Ministero della Difesa ed il Generale decise di agire da solo. Nel frattempo ad Amy viene impedito di entrare nella base militare mentre arriva Murdock ( il quale è fuggito dall'ospedale creando confusione liberando degli animali dalle loro gabbie ) a bordo di un furgone rubato. L'offerta fatta all'A-Team è quella di una missione non ufficiale per liberare gli ostaggi, in cambio si offre una riduzione della pena. I ragazzi accettano mentre, nel frattempo, Murdock ed Amy riescono a penetrare nella base con la scusa di dover consegnare delle torte ad un Generale. I due fanno in tempo a vedere i loro amici andare e vedono anche che P.E. è addormentato e trasportato di peso; nella base, con grande sconforto di Lynch, si sparge la notizia della fuga dell'A-Team e la squadra parte da una pista privata a bordo di un DC-3. Murdock decide di seguire i suoi amici e ruba un altro aereo. Hannibal, Sberla e Baracus hanno quattro ore di tempo per completare la missione, arrivando in ritardo essi si ritroverebbero abbandonati a sé stessi; giunti sul luogo si lanciano con il paracaute e Murdock afferma che :"… È un mistero sempre più misterioso…" dopodiché lui ed Amy si gettano col paracadute. Quando P.E. si risveglia gli dicono di essere in Borneo e che sono circondati dai guerriglieri e così partono per cercare il campo di prigionia. Dopo averlo trovato preparano un attacco a sorpresa con il classico "movimento a tenaglia sul cuore del nemico", ma la mappa è poco precisa per cui assaltano la baracca sbagliata. A questo punto Sberla esclama:"Hannibal a quale Santo ci votiamo, a quello degli svitati?" e vengono presi in ostaggio. Riescono a trovare così le persone che cercano ma vengono anche condannati a morte per il fatto che non vogliono rivelare dove si trovano i missili americani. Il primo ad essere preso per essere giustiziato è Sberla; egli chiede come ultimo desiderio una sigaretta. Con la rete di una branda Hannibal e Baracus preparano una fionda per colpire dei bidoni di benzina che si trovano vicino al deposito di munizioni. A questo punto Sberla getta la sigaretta accesa vicino alla benzina che fuoriesce dai bidoni. L'esplosione getta lo scompiglio, Amy e Murdock escono allo scoperto ed i prigionieri riescono a fuggire dalla loro cella. Riunitisi, salgono a bordo di un elicotte

12

Finchè morte non ci separi

L'A-Team viene ingaggiato da Tracy, preoccupata per una sua amica: Jackie, che deve sposarsi con Calvin Cutter. I ragazzi accettano e si recano in una Contea del Texas e si introducono nella villa di Cutter proprio nel giorno del suo matrimonio. La sorveglianza è tanta, ma loro si travestono da camerieri, mentre Murdock si finge un cuoco. Amy fa delle foto alla villa, fingendosi la fotografa, e così i ragazzi riescono a scoprire dove si trova la camera della sposa. Finalmente, Murdock e Sberla, riescono a trovare il modo per salire nelle camere e trovano Jackie; le dicono di essere stati ingaggiati da Tracy e Sberla porta via la ragazza mentre Murdock si traveste da sposa e si reca sull'altare.; lui ha qualche colpetto di tosse per via del fatto che in precedenza aveva assaggiato della schiuma da barba fingendo che si trattasse di panna. Al momento del fatidico si, Murdock rivela la sua identità e poi fugge, mentre P.E. spunta dalla torta sparando a tutto spiano; poi i due fuggono assieme agli amici, a bordo del furgone della pasticceria. In seguito lasciano il furgone per prendere il van, che avevano nascosto, e parlano con Jackie: lei racconta che Calvin è molto cambiato nel tempo e che prima era il socio di suo padre e che ora crede che proprio Calvin sia implicato nella morte del di lei padre. Ma quest'ultimo aveva l'abitudine di registrare, all'insaputa di tutti, le sue conversazioni di lavoro, per cui si può fare un tentativo di recuperare un eventuale nastro. La società di Calvin possiede un giornale locale ed una tv (KCETV); ci si reca alla stazione televisiva, ma arriva anche Calvin ed allora si deve fuggire, ma non prima di prendere una telecamera. Quindi ci si reca da un giudice di pace dove Sberla, nonostante la sua riluttanza, sposa Jackie e Murdock fa le riprese, mentre gli altri fanno da testimoni e Baracus fornisce l'anello. Lo sceriffo, amico di Calvin, ha messo dei posti di blocco lungo la strada, ed allora tutti sono costretti a dormire nel van. Il mattino dopo il Sergente scopre che i freni sono rotti ed il Colonnello si reca nell'ufficio di Cutter infiltrandosi in quanto finge di essere un tecnico del telefono; non riesce a trovare la cassetta, che si trova sotto un cassetto della scrivania, in quanto arriva Calvin ed allora gli mostra il filmato delle nozze e gli offre di fare uno scambio: la metà delle azioni per la libertà della ragazza. Quando Hannibal torna al van porta degli hamburgher del Capitan Bellybuster ed un cappellino con le ali, che Murdock indossa prontamente. Uno dei panini è pieno di sonnifero e P.E. cade addormentato. Successivamente Sberla e Hannibal vanno nello studio di Calvin, riescono a recuperare (non visti), la cassetta e poi vanno sul tetto: qui c'è un elicottero. Al momento della firma per lo scambio pattuito, uno degli uomini di Calvin lo avverte del registratore vuoto e nasce una rissa, ma i due veterani riescono a fuggire aggrappandosi all'elicottero della tv guidato da Murdock. Calvin ed i suoi sparano contro l'elicottero e lo colpiscono al serbatoio: Murdock è costretto ad atterrare in una stazione di servizio e fa il pieno pagandolo con il cappellino di Bellybuster. Arriva Calvin a bordo di un altro elicottero e nasce un inseguimento che però termina quando l'A-Team rovescia della benzina sul vetro dell'elicottero dell'uomo. Subito dopo l'elicottero dei ragazzi precipita e proprio in quel momento si risveglia Baracus. Al termine della vicenda Sberla ottiene l'annullamento delle nozze e tutti, meno P.E., sono ingessati e si lamentano del prurito. (Fonte www.serialtv.it)

13

Volo 2-6-7 rispondete

Sul volo Beller 267 riesce a salire un gruppo di terroristi, che fanno parte dell'organizzazione "Popoli Oppressi", i quali riescono con molta facilità ad impadronirsi dell'aereo. Partiti senza l'autorizzazione della torre di controllo, i terroristi hanno in programma di fare tappa in un altro aereoporto in modo da poter imbarcare il carburante necessario per poter raggiungere la Libia; in aggiunta a questo, essi chiedono una somma pari a 5.000.000 milioni di dollari per rilasciare i passeggeri. Nel frattempo Murdock ha una brutta notizia: il dottore ha intenzione di dimetterlo; il Capitano cerca di convincere lo psichiatra in ogni modo della sua follia, ma non ottiene altro che un certificato indicante la sua sanità mentale. Intanto la compagnia aerea Beller ha deciso di chiedere aiuto all'A-Team per risolvere il problema in pochissimo tempo ed Hannibal si presenta negli studi della compagnia travestito da fattorino. Dopo aver rivelato la propria identità, si fa mettere al corrente della situazione e poi raggiunge i suoi amici per spiegare il suo piano. Nel garage, mentre parlano tra di loro, arriva anche Murdock che racconta quanto capitatogli; il piano del Colonnello prevede di salire a bordo del velivolo durante la sosta per il carburante: lui e Sberla saliranno a bordo fingendosi, rispettivamente, il Presidente ed il Vice Presidente della compagnia. Sberla non è molto felice della paga, ma il Colonnello gli ricorda che una volta ( nel 1969 ) Beller riuscì a liberare un paio di posti su uno dei suoi aerei e gli permise di andare in licenza alle Hawaii, in seconda battuta Hannibal riesce a vincere anche la ritrosia di P.E. a volare, spiegandogli che lui avrà un compito a terra e che non dovrà mai decollare. Quando ci si reca alla torre di controllo, Hannibal presenta gli altri membri del gruppo ( e si noti che anche Amy viene indicata come una componente ) e poi spiega il suo piano che, tra l'altro, prevede anche uno scambio: tutti i passeggeri a terra per avere il sig. Beller ed il suo vice. Il piano sembra perfetto, l'aereo atterra ed i passeggeri scendono. Hannibal e Sberla salgono sul velivolo, mentre Murdock e Baracus si occupano di fare il pieno di benzina. Durante questa fase era previsto che si rimuovesse un pannello esterno ( cosa che effettivamente i due riescono a fare ) ma poi c'è la sorpresa: i terroristi non hanno intenzione di andare in Libia, ma di sbarazzarsi dell'aereo paracadutandosi. L'aereo decolla ed il Sergente si spaventa fino a diventare catatonico. La situazione precipita ulteriormente quando ci si rende conto che Hannibal è truccato; comunque Murdock, aggirandosi nei cunicoli sotto il pavimento, riesce dapprima a comunicare con i suoi amici tramite il codice morse, e poi a mettere K.O. un paio di terroristi. A questo punto si risveglia Baracus ed aiuta Murdock nella lotta contro gli altri. Uno sparo però provoca uno squarcio nella scocca ed un altro colpo di pistola rende il Matto Urlante temporaneamente cieco. Nella confusione accade che il capo dei terroristi viene risucchiato fuori dall'apparecchio ed allora tocca a qualcun altro fare atterrare l'aereo. Murdock suggerisce di fare come in un vecchio film in cui la torre di controllo dava le istruzioni al pilota. A terra decidono di non correre nessun rischio ed allora pensano di dare coordinate errate al pilota. Ai comandi si mette Hannibal, che aveva iniziato le lezioni di volo ed ha anche 1 ora di pratica con istruttore accanto. Amy, rimasta sempre nella torre di controllo, non può accettare la decisione degli uomini radar ed allora prende la pistola ad un agente e obbliga i controllori di volo ad aiutare i suoi amici in cielo. Nell'aereo il carburante è agli sgoccioli, Murdock riesce comunque ad aiutare Hannibal ed alla fine l'aereo atterra sfondando una vetrata dell'aereoporto. Alla fine della puntata Murdock, ormai quasi completamente guarito, torna in ospedale per prendere le sue cose ma trova una bella sorpresa: il dottore è in realtà un

14

Funerale a sorpresa

La puntata si apre con un inseguimento; i ragazzi si stanno recando a Barlow Creek per partecipare al funerale di un loro ex commilitone ed al momento sono nella contea di Hamilton. Dopo esser sfuggiti ai loro inseguitori la squadra ( c'è anche Amy con loro ) giunge a Barlow Creek e si ferma per fare il pieno di benzina; Sberla, Murdock ed Amy vanno in un locale lì vicino per mangiare qualcosa, mentre Hannibal e Baracus si occupano di fare il rifornimento. Parlando il Colonnello ed il Sergente chiedono dove si trova il cimitero e scoprono che i fratelli Watkins non vogliono che la gente vada al funerale dell'ex militare. Intanto nel locale entrano due dei fratelli Watkins; uno dei due dice a Sberla che si è seduto al suo posto, motivo per cui si deve spostare; subito dopo infastidisce Amy. L'arrivo di Hannibal e P.E. evita lo scoppio di una rissa ma il ristoratore chiede ai ragazzi di andare via per evitare di avere dei problemi. Al funerale i quattro sono in uniforme; Hannibal comanda il plotone ed al termine del sermone vengono esplosi tre colpi di fucile in aria; successivamente il Colonnello consegna la bandiera degli Stati Uniti a Trish, la moglie di Ray Brenner. Ognuno dei ragazzi ricorda un evento in cui Ray ha mostrato il suo coraggio; egli ha dimostrato il proprio valore in diverse occasioni. Hannibal ricorda che aveva da poco finito il corso di addestramento speciale quando gli venne affidata la prima missione: individuare e distruggere le linee di rifornimento del nemico; grazie a Ray egli tornò dalla missione. Sberla, invece, ricorda di una volta in cui essi erano circondati mentre P.E. di quella volta in cui durante la sua ronda notturna venne ferito ad una gamba. Ray Brenner lo trascinò fino all'ospedale. Anche Murdock è vivo grazie a Ray e con lui ha portato in salvo diversi soldati. Al termine del funerale due fratelli Watkins seguono il furgone dell'A-Team e lo mandano fuori strada speronandoli con il loro carro attrezzi. Subito dopo arrivano Amy e Trish, con l'auto di quest'ultima, e li caricano a bordo. Col fine di evitare dei guai le due donne fanno promettere che i quattro avrebbero evitato di agire per conto proprio e, subito dopo, vanno dallo sceriffo. Questi non può far nulla dicendo che occorrono delle prove. Hannibal e gli altri, noncuranti della promessa, vanno alla stazione di servizio e chiedono il motivo per cui nessuno poteva andare al funerale ed il motivo per cui sono stati mandati fuori strada; la situazione è tesa ma vengono evitati ulteriori guai. A casa della vedova si viene a sapere che il precedente sceriffo è sparito nel nulla e che Ray non sopportava la prepotenza dei Watkins; un giorno accadde che uno dei manigoldi infastidì Trish. Quando lo seppe Ray, seppur solo, si recò dai Watkins ma il giorno successivo gli occorse il fatal incidente. Brenner fu l'unico a testimoniare a favore dell'A-Team durante il processo contro di loro, motivo per cui ( oltre l'amicizia ) i ragazzi sono pronti ad aiutare la moglie e vendicarne la morte. Nel frattempo i Watkins hanno portato il furgone di P.E. all'officina; l'A-Team vi si reca per sapere a che punto sono le riparazioni; al furgone mancano le ruote, la radio ed anche le armi. Murdock ed Hannibal tornano nel locale e si siedono vicino a due fratelli Watkins; a questo punto scoppia tra di loro una rissa, ma la vittoria è momentanea in quanto i ragazzi vengono messi sotto il tiro delle loro stesse armi. Malmenati vengono portati fuori città; per tornare indietro chiedono un passaggio ma nessuno si ferma fin quando non bloccano l'auto di una coppia di anziani. Nel frattempo Dave e Deke Watkins vanno a casa di Trish; le due donne si barricano in casa ed usano un fucile di Ray per tenere i due uomini a bada. Subito dopo ritornano i commilitoni, ad Amy viene chiesto di riportare l'auto ai vecchietti, e chiedono dove si trovano le armi del defunto; Hannibal trova le armi, assieme alle foto ed alle medaglie, e poi si dirigono all'officina. "…Mi fanno sch
Episode Description

1

Una pioggia di diamanti

La puntata inizia con Griffin che, a bordo della sua jeep, si reca verso una miniera. Dall'alto di una collina lo aspettano tre individui che gli tendono un agguato mortale. La figlia, Toby, contatta l'A-Team ed il punto di incontro è presso il tiro a segno di un luna park. Qui cerca Louie e scambia qualche parola con il gestore del tiro a segno ( che altri non è se non Hannibal travestito ). Dopo aver vinto un orsacchiotto, con su scritto il luogo del prossimo incontro, Toby incontra finalmente la squadra al completo. Il motivo per cui ha deciso di contattare l'A-Team è legato ad una miniera di diamanti in Sud Africa; il padre, di origine australiana, aveva da sempre coltivato il sogno di una miniera tutta sua ma un uomo di nome Fletcher è proprietario di tutte le miniere della zona e vuol mettere le mani anche su quella di Griffin. Esiste una clausola per cui se entro un mese Toby non riesce a far fruttare la miniera allora questa sarebbe passato al suo rivale, oltre che mandante dell'assassinio del padre. Sberla, fatta una veloce stima, indica il pagamento in i e la squadra accetta di lavorare in cambio del 10% della miniera. Per partire si deve usare l'aereo e l'A-Team usa la compagnia aerea Beller; Sberla e Hannibal si fingono dei dottori, mentre P.E. è addormentato in una barella. Giunti in Zimbabwe si incontrano con la signorina Griffin in un bar del luogo; l'unica cosa che manca loro è la dinamite, ma se la procurano grazie a Sberla e Murdock: i due si fanno passare per agenti del Governo della GB e confiscano i candelotti necessari affermando che si tratta di dinamite acquistata al mercato nero. Nel frattempo arrivano al bar i tre assassini, capeggiati da Shechter, di Griffin; entrati nel locale scoppia una rissa al termine della quale si ritrovano sconfitti e con le ossa doloranti; a questo punto Flechter decreta la messa a morte di tutti i suoi nemici e, lungo la strada che porta alla miniera, i suoi scagnozzi preparano un agguato in seguito al quale si verifica una sparatoria. Murdock sorprende gli assalitori alle spalle, ma ci rimette il suo orsacchiotto, e Sberla sfodera la sua pistola ( è forse la prima volta che si vede ). Vengono bloccati due attentatori su tre mentre la camionetta che usavano i ragazzi è inservibile ed occorre percorrere la metà del tragitto. Si decide di riparare il loro mezzo di trasporto con i pezzi di un furgoncino abbandonato che si trova in quei paraggi; in realtà il furgoncino abbandonato era di Griffin e P.E. promette a Toby che i colpevoli avrebbero avuto la giusta punizione e le racconta di una volta quando alcune persone picchiarono suo padre. I due vengono mandati via per avvertire Fletcher "…Il matto è lui, noi siamo sadici…" dice Hannibal; una volta ripartiti decidono di non passare direttamente attraverso Solomon Pass ( dove era stato teso l'agguato a Griffin ) ma di aggirare il passaggio scalando la collina; P.E. si incarica di trasportare la dinamite sulle sue spalle ed intanto Fletcher, che ha anche un elicottero, pensa di raggiungere la miniera. Saliti in cima alla collina arriva Shechter ed allora nasce una nuova sparatoria che porta i nostri eroi a rifugiarsi nella miniera; la miniera non ha vie d'uscita alternative all'unica entrata e Fletcher decide di attaccare il mattino successivo. Nel corso della notte l'A-Team prepara un mezzo corazzato come già aveva fatto in Cambogia, trasformando un carrello e mettendovi all'estremità alcuni candelotti di dinamite. All'alba scatta un ultimatum, che viene respinto, ed allora si spara a tutto spiano; il mezzo corazzato esplode al contatto con la jeep di Shechter, e Fletcher tenta la fuga con l'elicottero ma Murdock riesce a salirvi ed a prenderne il comando; a Sberla non resta altro che esclamare:"…Missione compiuta, un altro successo…". Al termine della puntata Hannibal dichiara che Fletcher ed i suoi scagnozzi sono stati arrestati, mentre Murdock riesce a fare un'iniezione a P.E. per addormentarlo. (Fonte www.serialtv.it)

2

Ma che strani panini imbottiti

I cinque amici sono nel furgone e si stanno dirigendo verso un raffinato ristorante; Baracus si rifiuta di far parcheggiare il furgone al cameriere e Murdock gli dice che è un attore francese:"…È un artista, bisogna capirlo…". Sberla è un habitué del locale e saluta il caposala. In realtà Templeton ha portato i suoi amici in quel posto in quanto è convinto di aver riconosciuto in uno dei cuochi un loro vecchio amico che faceva il cuoco in un campo di prigionia dei vietcong. Va detto che Murdock aveva insegnato all'uomo una canzone americana di cui, però, non aveva appreso tutte le parole per cui le sostituiva dicendone altre a caso. Quello che ha permesso a Sberla di riconoscerlo è il pane con il ginseng; anche Hannibal riconosce quell'aroma ed allora P.E. si alza ed urla il nome del vietnamita: Lin Duk Coo. Sentendosi chiamare egli scappa ed allora i ragazzi si mettono a seguirlo; usciti fuori assistono ad una sparatoria ed al rapimento del cuoco. Prontamente saltano sul loro furgone e si lanciano all'inseguimento ed arrivano fino ad un cortile recintato; scavalcata la recinzione entrano con le armi in pugno. Nel frattempo il sig. Anderson ha dato l'ordine di uccidere Lin Duk Coo ma per fortuna arrivano i ragazzi e lo liberano portandolo via con sé. Si scatena una sparatoria e Sberla prende uno dei furgoni presenti nel cortile, si tratta di un furgone con del pane a bordo. Al di fuori del recinto ci sono Amy, che guida il van di Baracus, e Murdock, appostato sul tetto, che spara per fare da copertura. La fuga va a buon fine e si nascondono nel nuovo appartamento di Sberla; l'appartamento è di Toney, un arredatore di Los Angeles, ed è molto grande ed elegante con dei garages sotterranei. Templeton Peck era entrato nell'appartamento fingendosi amico dell'arredatore ma, poco per volta, gli altri inquilini hanno cominciato a chiamarlo sig. Toney. Mentre gli altri prendono in giro faccia da sberla, Hannibal decidere di requisire l'appartamento come quartier generale. Al cuoco fa piacere rivedere quei vecchi amici e racconta la sua storia: egli è fuggito dal Vietnam del Nord e per arrivare negli USA aveva avuto aiuto da parte del generale Chow il quale gli diede come compito di contattare Thomas Angel. In realtà Angel è un falso cognome, quello vero è Anderson ed il personaggio in questione era un Tenente corrotto dell'esercito americano. Anche Anderson fu nel campo di prigionia di Chow, come i ragazzi, ma poiché il padre era un malvivente fu facile trovare un accordo per il commercio della droga ( anche se ancora né l'A-Team né il cuoco sanno che si tratta di droga ). Anderson avrebbe dovuto uccidere il cuoco, ma purtroppo gli è sfuggito ed allora si deve sorbire la lamentele di Chow che gli intima di ritrovarlo anche perché se ne deve vendicare. Il cuoco ha aiutato molti soldati durante la guerra e lo stesso A-Team gli è debitore. Amy, essendosi informata, scopre che Tom Anderson è solito giocare a golf; sul suo campo di gioco si presentano anche i reduci. Hannibal si traveste da caddie, mentre Sberla e Murdock si fingono dei giocatori che perdono del tempo lungo il percorso. A questo punto Murdock prende coscienza del dramma delle palline da golf ed afferma che la sua pallina parla. Quando entrano in azione Anderson riconosce Hannibal il quale lo costringe a salire sul van. A questo punto vengono ricostruiti i rapporti che esistono tra Anderson e Chow ed Anderson/Angel propone loro uno scambio: 1.000.000 di dollari ed il furgone del pane in cambio del cuoco; Hannibal rilancia dicendo che vuole avere il Generale Chow e gli dà quattro ore di tempo al termine delle quali lo avrebbe telefonato. Tornati a casa rovista nel furgone e scoprono la droga nel pane, non senza averlo fatto smontare a P.E. ed aver provocato confusione nel garage, confusione di cui gli inquilini si lamentano. La droga era nascosta nel pane; il cuoco prepara del nuovo pane dove i ragazzi mettono delle bustine di zucchero in sostituzione della droga. Quando Han

3

Il grande amore di Sberla

In un orfanotrofio in Ecuador ci sono degli uomini che, nel corso della notte, fanno molta confusione. Due suore si presentano per cercare di riportare la calma ed il capo banda riesce a far zittire tutti. Tornata nel suo alloggio, una delle due suore, prende una scatola portagioielli e ne guarda il contenuto. Nel frattempo Sberla è nel suo appartamento con una donna; lui si è finto un neurologo e ad un certo punto qualcuno suona alla porta. Templeton apre e vede padre O'Mally ( ? ); questi dice di aver ricevuto al suo orfanotrofio una lettera ed un pacchetto indirizzato a Sberla ed allora ha pensato di portarglieli. Vedendo il contenuto del pacchetto il Tenente dice alla donna che lui deve andare via e che un bambino deve essere operato ad una gamba. In seguito Sberla parla con i suoi amici e dice loro che è sua volontà andare in Ecuador in quanto sente che la persona che ha spedito il pacchetto è nei guai. Hannibal fa notare che la lettera non parla di problemi e che i due non si vedono da 15 anni. Mentre arriva Amy e Murdock prova gli aggeggi tecnologici della casa, Templeton Peck dice che assume l'A-Team; questa volta sarà Amy a tenere la cassa in quanto il cliente si trova in una condizione di conflitto di interessi. Baracus ribadisce che non vuole volare e prende in giro Sberla proprio per questo motivo. Mentre sono in auto, Hannibal si ferma a fare una telefonata da una cabina telefonica; si presenta come il Colonnello Stratton e dice a Lynch di preparare un aereo in un aeroporto lì vicino in quanto sta inseguendo l'A-Team; nel frattempo Sberla addormenta Baracus e Murdock si mette alla guida. In men che non si dica arriva la MP che li insegue; arrivano così all'aereoporto e Hannibal lancia un fumogeno, poi caricano Baracus sull'aereo e partono; "…Hai visto come è stato facile?…", dice Hannibal. Durante il volo Sberla si dimostra molto preoccupato ed Amy resta molto sorpresa da questo fatto; lui spiega che Lesile, questo il nome della donna, è l'unica donna che abbia veramente amato. Alla fine del secondo anno universitario lui le comprò una spilla e voleva sposarla; ma Leslie abbandonò gli studi e lui non seppe mai il perché e la spilla la lasciò ad una amica di Leslie ( che poi l'ha data a lei ). Una volta arrivati ci si rende conto che la mappa non è accurata e Murdock dice di annoiarsi perché P.E. dorme ed è da un giorno che non lo insulta; quando si fermano per fare benzina, chiedono informazioni su dove si trova l'orfanotrofio; nel frattempo arrivano i federales per cui i ragazzi si nascondo. Intanto Baracus si risveglia; i federales ripartono. All'orfanotrofio una delle suore medica le ferite di Salvador, il capo banda, ma questi rifiuta le cure. Intanto l'A-Team arriva all'ingresso dell'orfanotrofio; Murdock ed Amy hanno il compito di cercare un posto per dormire ed allora tocca a Sberla, Hannibal e Baracus bussare alla porta. Apre una suora che dice che lì non c'è nessuna Leslie, intanto fugge un bambino e Sberla lo acchiappa e lo riconsegna ad un'altra suora che si rivela essere proprio la persona cercata. Nel frattempo ritornano Amy e Murdock e dicono che in giro ci sono i federales, Leslie rientra con il bambino e loro scappano. Una volta al sicuro c'è una discussione sul fatto che la donna è ormai una suora ed Amy presenta il conto a Sberla il quale afferma che il caso non è ancora risolto. Ecco che Murdock e Sberla si travestono da suore e si uniscono alla comitiva uscita dall'orfanotrofio per fare la spesa, mentre Hannibal ha preferito non mandare Amy per non farle correre dei rischi inutili. I Federales sono alla ricerca di un assassino chiamato Salvador ed allora Amy intuisce che il ricercato sia presso le suore. Nel convento/orfanotrofio Sberla trova Leslie, che ora si chiama suor Teresa; i due parlano e lei gli spiega che gli spiace di essersi sparita in quel modo ma che aveva già deciso di diventare suora e che non aveva la forza di dirglielo. Murdock entra all'improvviso in camera ed avverte che la

4

Incidente di confine

La vicenda inizia in una zona al confine con il Messico; qui ci sono alcune persone che vengono caricate su di un camion per poter attraversare clandestinamente il confine ed entrare negli Stati Uniti. Tra le persone c'è una bambina, di nome Maria, che piange perché la madre non è con lei. Durante il viaggio il camion buca una gomma ed allora vengono fatte scendere tutte le persone per poter cambiare il pneumatico; nella confusione Maria fugge e poiché il carico è atteso da Presley per la sera si evita di perdere ancora tempo. Intanto P.E. sta giocando a baseball con dei bambini suoi amici quando arriva Maria. Baracus è venuto a sapere dalla bambina che la madre è molto malata e che esiste un giro di immigrazione clandestina e per questo motivo chiede aiuto ai suoi amici; i cinque ne discutono a bordo di una barca noleggiata da Sberla ( e dalla barca accanto tre avvenenti fanciulle lo chiamano Templeton ). Fatto uscire Murdock dall'ospedale i quattro veterani si presentano nella sartoria della Presley casual; si recano qui in quanto sul camion da cui è fuggita Maria c'era questa scritta. Nella sartoria sono impiegati molti messicani e l'A-Team si presenta come degli ispettori dell'immigrazione e dicono di cercare la signora Navarrete. Mentre Murdock cita Moby Dick, Presley effettua un tentativo di corruzione da cui segue una rissa al termine della quale gli ricordano che stanno cercando la signora Navarrete. Presley, dice che quando ha bisogno di personale si rivolge a Prince e che non sa altro. A questo punto all'A-Team non rimane altro da fare che andare in Messico e questa volta non vanno in aereo ma in barca; Sberla e Baracus soffrono il mal di mare. Una volta arrivati Hannibal si traveste da Messicano e va al bar dove sa di poter incontrare Prince; qui gli si presenta e gli dice che vorrebbe attraversare il confine per andare negli Stati Uniti; la somma da pagare per far questo è di i ed Hannibal consegna un anticipo. L'incontro viene fissato per il giorno successivo a San Ramon alle 12.00 pm; dopo che Hannibal è andato via Prince telefona al sergente Taggart che lavora alla dogana con gli Stati Uniti ed è il poliziotto corrotto con cui è d'accordo, in modo tale da avvertirlo del nuovo carico. Fuori dal locale Sberla e P.E. riescono ad intercettare la telefonata collegandosi alla rete telefonica. Il giorno successivo sono tutti presenti al luogo di raccolta e ad alcuni messicani viene preso l'oro ed i gioielli che hanno addosso; a questo punto scoppia una piccola rissa, subito sedata, e poi le persone vengono caricate sul camion. Da lontano l'A-Team controlla tutto. Successivamente i ragazzi seguono il camion utilizzando un furgone bianco preso a noleggio, ma lo sterzo si rompe e sono costretti a fermarsi. Arrivati negli Stati Uniti i malviventi fanno scendere le persone dal camion ed Hannibal li coglie tutti alla sprovvista togliendo di mano un fucile ad una persona ma si rende ben presto conto che i suoi amici non ci sono. "…Consideratemi come uno storico preoccupato…" dice Hannibal asserendo che ormai la schiavitù è stata abolita. Taggart fa mettere Hannibal in una cabina di lamiera sotto al sole. Intanto P.E. e Murdock lavorano per riparare il furgone ma il tempo passa velocemente; ad un certo punto Murdock dice che Herman, la sua pulce, gli ha suggerito un'idea: andare da Prince per farsi dire il luogo dove doveva arrivare il camion. Per avvicinare Prince si pensa di usare il fascino di Amy che, nel bar, ordina una tequila e si siede accanto a Prince. Dopo un po' arriva Sberla dicendo ad Amy che è venuto per riportarla da Donnie e che Donnie vuole fare pace con lei; Prince fa portare Sberla fuori a braccia, ma i suoi scagnozzi vengono messi ko da Murdock e Baracus. A questo punto Sberla chiede a Prince dov'è il punto di arrivo e poi decidono di usare la sua auto e di farsi accompagnare sul posto. Intanto Hannibal continua a tenere duro ed afferma di essere stato in un campo di sterminio di Ho Chi Min ( in effetti nel

5

Il ritorno del ranger a cavallo (1)

La puntata si apre con un tentativo da parte di alcuni uomini di catturare dei cavalli selvaggi; il tentativo va a buon fine e riescono ad indirizzare la mandria verso un recinto. All'improvviso arriva un pellerossa che spara con un fucile e fa così imbizzarrire i cavalli che fuggono via spaventati; Daniel, questo il nome dell'uomo, cerca di fuggire ma è inseguito dai mandriani che riescono ad acciuffarlo ed a legarlo alla jeep, trascinandolo per la strada. Intanto il Colonnello Decker sta allenandosi al centro di tiro, con lui c'è il Capitano Crane che segue il suo percorso e c'è anche un Generale che gli parla dell'incarico che sta per affidargli. Il Generale afferma che la pratica A-Team sarebbe già stata chiusa da tempo se non fosse stato per colpa di Decker e della sua vendetta ed, inoltre, quando finalmente era riuscito a catturare i reduci se li è fatti fuggire ( si veda a tal proposito la puntata: Una Volta Ancora ). Lo stesso Generale afferma che l'arresto e la condanna dei veterani fu una decisione politica e che dopo un paio di anni l'opinione pubblica se ne sarebbe dimenticata se non fosse stato per gli inutili tentativi di Lynch. È così che viene affidato a Decker il compito di arrestare l'A-Team, facendo leva sulle sue maniere sbrigative e promettendogli un'ascesa in carriera in caso di successo. Decker ammette che proprio i suoi modi spicci gli hanno reso impossibile il far carriera nell'esercito, ma è pronto a rifarsi. In un parco pubblico Hannibal è mascherato da venditore di hot dog e ad un certo punto arriva Daniel Orso Che Fugge, il pellerossa. Daniel si rivolge ad Hannibal e l'unica cosa che riesce ad ottenere è un hot dog ( freddo ) che, comunque, contiene un messaggio che fissa un nuovo appuntamento per la sera. In seguito Baracus informa il Colonnello che l'uomo non era seguito e che si possono fidare. Per poter incontrare Daniel bisogna contattare tutti i membri della squadra; in quel periodo Sberla si è dato alla produzione e distribuzione cinematografica e si trova ad un party della Universal. Mentre parla con un altro produttore viene interrotto ed Hannibal, mascherato da cameriere, gli dice che è arrivato il momento di andare. Intanto Decker è nel parcheggio fuori, in quanto è venuto in possesso di una copia di Variety in cui c'è la foto di Templeton Peck in copertina. Sberla ha messo su un ufficio anche a Beverly Hills e la sua casa di produzione si chiama Miracle Films "…Se è un buon film è un miracolo…", questo il suo motto, e promette ad Hannibal che produrrà un film di mostri e gli spiega che per fare successo, è stato sufficiente prendere un filmaccio europeo con pochi soldi, mettergli dei sottotitoli complicati ed affibbiargli un titolo "…Fetente, dicendo che è una pessima traduzione…". Il Tenente deve, però, ben presto abbandonare i suoi sogni di gloria quando entra Decker accompagnato da alcuni soldati. Hannibal e Sberla si danno alla fuga e salgono su di una Trans-Am presente nel parcheggio; durante l'inseguimento riescono sfuggire alla vista di Decker. All'appuntamento notturno con Daniel, Hannibal si presenta vestito da poliziotto e fa salire il cliente su di un'auto e finalmente si presenta. Il passo successivo è quello di andare a prendere Murdock all'ospedale; egli guarda alla tv la serie del "ranger a cavallo" ed è vestito come lui. All'improvviso va via la luce e Sberla si presenta alla finestra per farlo fuggire e poi arriva Baracus che gli dice di non parlare ad animali immaginari ( Murdock ha, infatti, un cavallo immaginario che si chiama Ed ); subito dopo il Capitano Crane controlla la camera di Murdock, ma non nota nulla. Intanto fuori un soldato è riuscito a mettere una radiobussola al furgone. Il mattino successivo sono tutti in un magazzino al porto; Daniel spiega loro che ci sono molti cavalli selvaggi in Arizona e nella riserva dove abita lui ma che Bus Carter infrange il divieto di non catturarli. Daniel dice anche di avere pochi soldi a disposizione; sebbene poco entusi

6

Il ritorno del ranger a cavallo (2)

La puntata si apre con un tentativo da parte di alcuni uomini di catturare dei cavalli selvaggi; il tentativo va a buon fine e riescono ad indirizzare la mandria verso un recinto. All'improvviso arriva un pellerossa che spara con un fucile e fa così imbizzarrire i cavalli che fuggono via spaventati; Daniel, questo il nome dell'uomo, cerca di fuggire ma è inseguito dai mandriani che riescono ad acciuffarlo ed a legarlo alla jeep, trascinandolo per la strada. Intanto il Colonnello Decker sta allenandosi al centro di tiro, con lui c'è il Capitano Crane che segue il suo percorso e c'è anche un Generale che gli parla dell'incarico che sta per affidargli. Il Generale afferma che la pratica A-Team sarebbe già stata chiusa da tempo se non fosse stato per colpa di Decker e della sua vendetta ed, inoltre, quando finalmente era riuscito a catturare i reduci se li è fatti fuggire ( si veda a tal proposito la puntata: Una Volta Ancora ). Lo stesso Generale afferma che l'arresto e la condanna dei veterani fu una decisione politica e che dopo un paio di anni l'opinione pubblica se ne sarebbe dimenticata se non fosse stato per gli inutili tentativi di Lynch. È così che viene affidato a Decker il compito di arrestare l'A-Team, facendo leva sulle sue maniere sbrigative e promettendogli un'ascesa in carriera in caso di successo. Decker ammette che proprio i suoi modi spicci gli hanno reso impossibile il far carriera nell'esercito, ma è pronto a rifarsi. In un parco pubblico Hannibal è mascherato da venditore di hot dog e ad un certo punto arriva Daniel Orso Che Fugge, il pellerossa. Daniel si rivolge ad Hannibal e l'unica cosa che riesce ad ottenere è un hot dog ( freddo ) che, comunque, contiene un messaggio che fissa un nuovo appuntamento per la sera. In seguito Baracus informa il Colonnello che l'uomo non era seguito e che si possono fidare. Per poter incontrare Daniel bisogna contattare tutti i membri della squadra; in quel periodo Sberla si è dato alla produzione e distribuzione cinematografica e si trova ad un party della Universal. Mentre parla con un altro produttore viene interrotto ed Hannibal, mascherato da cameriere, gli dice che è arrivato il momento di andare. Intanto Decker è nel parcheggio fuori, in quanto è venuto in possesso di una copia di Variety in cui c'è la foto di Templeton Peck in copertina. Sberla ha messo su un ufficio anche a Beverly Hills e la sua casa di produzione si chiama Miracle Films "…Se è un buon film è un miracolo…", questo il suo motto, e promette ad Hannibal che produrrà un film di mostri e gli spiega che per fare successo, è stato sufficiente prendere un filmaccio europeo con pochi soldi, mettergli dei sottotitoli complicati ed affibbiargli un titolo "…Fetente, dicendo che è una pessima traduzione…". Il Tenente deve, però, ben presto abbandonare i suoi sogni di gloria quando entra Decker accompagnato da alcuni soldati. Hannibal e Sberla si danno alla fuga e salgono su di una Trans-Am presente nel parcheggio; durante l'inseguimento riescono sfuggire alla vista di Decker. All'appuntamento notturno con Daniel, Hannibal si presenta vestito da poliziotto e fa salire il cliente su di un'auto e finalmente si presenta. Il passo successivo è quello di andare a prendere Murdock all'ospedale; egli guarda alla tv la serie del "ranger a cavallo" ed è vestito come lui. All'improvviso va via la luce e Sberla si presenta alla finestra per farlo fuggire e poi arriva Baracus che gli dice di non parlare ad animali immaginari ( Murdock ha, infatti, un cavallo immaginario che si chiama Ed ); subito dopo il Capitano Crane controlla la camera di Murdock, ma non nota nulla. Intanto fuori un soldato è riuscito a mettere una radiobussola al furgone. Il mattino successivo sono tutti in un magazzino al porto; Daniel spiega loro che ci sono molti cavalli selvaggi in Arizona e nella riserva dove abita lui ma che Bus Carter infrange il divieto di non catturarli. Daniel dice anche di avere pochi soldi a disposizione; sebbene poco entusi

7

La guerra dei taxi

A Tarzana vi sono due compagnie di taxi in lotta tra di loro: Lone Star e Love Cab. La puntata si apre con un taxi della Lone Star che si deve recare in un vicolo per prendere un cliente; altri due taxi della stessa compagnia vanno sul posto per controllare che non si tratti di un'imboscata, l'ennesima, da parte della Lova Cab. Sembra tutto a posto ed allora il cliente viene fatto salire ed accompagnato. Lone Star 1 arriva in una zona dove vi sono alcuni capannoni ed a questo punto arrivano i concorrenti; in realtà si tratta di una trappola ed il tassista viene colpito e la macchina incendiata. Alla sede della Lone Star si fanno i bilanci, ormai sono rimasti con soli tre taxi, mentre parlano arrivano Sberla ed Hannibal a bordo della Corvette; Hannibal si finge un miliardario texano interessato all'acquisto del palazzo, alla fine si presenta come il capo dell'A-Team ed arrivano Murdock, Amy e Baracus a bordo del van. Cal spiega loro che la Loce Cab ha i tassametri truccati e che usa i taxi per trasportare della droga ed, inoltre, assume ex detenuti proprio per svolgere questi compiti. Poiché la situazione finanziaria non è delle migliori Hannibal propone di lavorare in cambio del 10% della compagnia. Il primo passo da compiere è quello di trovare dei nuovi taxi ed allora decidono di rubarli al concorrente; si mettono a seguire un camion che li trasporta e riescono nel loro intento. Intanto Templeton non è molto contento di dover fare l'autista mentre Murdock sta per partorire una nuova identità segreta. Ad Amy tocca il compito di stare al centralino e di passare le chiamate ai suoi amici; una volta rubati i taxi si dirigono verso un autolavaggio dove Baracus ha preparato l'occorrente per riverniciarli. Nel frattempo è nato Capitan Taxi che si cela nelle fattezze di un veterinario con un cane parlante disegnato su di un calzino bianco. Ecco che ricevono alcune chiamate; Sberla deve accompagnare una signorina ( che si rivelerà essere una donna di circa 50 anni ) mentre a Baracus tocca una coppia di anziani. Ovviamente la Love Cab si oppone a ciò ma P.E. riesce ad imporre la legge del più forte, ma poi chiama Amy per dirle di essere inseguito e di aver bisogno di aiuto. Accorrono Hannibal e Sberla ma tutte le macchine vengono messe KO. Il proprietario della compagnia rivale è un certo Crane ed Amy prende delle informazioni su di lui; successivamente Sberla ed Hannibal vanno alla villa di Crane. Durante il tragitto Sberla mostra la sua nuova pistola e poi dice che la macchina è nuova. il Colonnello si presenta come il texano nuovo proprietario della Lone Star. Con un apposito dispositivo viene rilevata la frequenza del cancello automatico e poi il Tenente telefona a Baracus per comunicargliela. Parlando con Crane Templeton presenta il conto ed, ovviamente, Crane si rifiuta di pagare. A questo punto irrompono Murdock e P.E. a bordo del van e sparano; viene nuovamente presentato il conto e poi i reduci ripartono. Adesso tocca aspettare la prossima mossa di Crane al quale viene dato un ultimatum di un'ora; Murdock ha con sé una borsa nera contenente il mantello di Cap. Taxi. Mentre gli altri vanno in giro, Baracus, aiutato dai tassisti, apporta delle modifiche ad un'auto e la corazza con dei pannelli metallici. Da una cabina telefonica Hannibal telefona a Crane e dopo il suo rifiuto gli racconta la storia della volpe rossa che andava a rubare sempre in un pollaio la cui morale è:"…Rubare galline non è difficile, ma bisogna sapere quando è il momento di uscire…", subito dopo lui e Sberla irrompono nel parcheggio della Love Cab e sparano contro tutti i taxi. Crane decide di vendicarsi e raduna alcuni uomini. Dopo essere partito Murdock penetra nel suo ufficio e fa saltare in aria la cassaforte per prendere i soldi che vi sono contenuti. Intanto Crane arriva alla sede della compagnia rivale, qui nasce una sparatoria ed alla fine i cattivi vengono ridotti all'impotenza e viene chiamata la polizia. Alla fine della puntata i ragazzi riparto

8

Il lavoro mobilita l'uomo

La puntata si apre con Decker che insegue i nostri amici lungo delle strade di campagna; sfondano un cartello con su scritto il limite di velocità e poi svoltano in una diramazione in cui c'è un ponte crollato. Saltano da una parte all'atre mentre Decker rimane in bilico; c'è uno scambio di battute tra Hannibal e Decker e poi il furgone riparte. Si nascondono in una piccola cittadina lì vicino e cercano un motel dove si possa riposare e trovano "Il morbido cuscino". Hannibal e Baracus vanno in un supermarket per fare la spesa e qui trovano il proprietario che si rifiuta di vendere i suoi prodotti a due braccianti agricoli; grazie al Colonnello ed al Sergente l'uomo e la donna possono però comprare quello che gli occorre, intanto arrivano degli uomini di Cross che ribadiscono ancora una volta che non è possibile acquistare per cui ne nasce una rissa. Nel corso della notte Laura e suo fratello ( sono le due persone che erano nel supermercato ) si intrufolano nella camera da letto dove ci sono i ragazzi; hanno fatto tutto questo perché hanno bisogno d'aiuto: essi sono dei braccianti agricoli che vengono da Red Rock e lavorano per conto di Jarrett il quale paga salari da fame e sfrutta i suoi lavoratori. Sberla chiede il motivo per cui non si ribellano e loro dicono che ormai sono troppo avanti nella stagione per potersene andare ed, inoltre, il loro sciopero deve finire in quanto proprio Jarrett li ha messi al bando nella città. Non esiste neppure un sindacato che possa difendere i loro diritti. In tutto sono 45 lavoratori e 9 bambini. Il mattino seguente l'A-Team si reca ai campi; il raccolto deve essere fatto poiché il tempo minaccia di rovinarsi e di far perdere il raccolto; tutti quanti discutono sul da farsi, Hannibal propone la costituzione di un sindacato e Baracus afferma che la forza è nel numero e nell'unione. Per poter continuare a lottare ai ragazzi vengono date 24 ore di tempo per trovare ciò che occorre per mangiare. Siccome proprio per quel giorno Jarrett ha organizzato un party a casa sua l'A-Team pensa bene di parteciparvi. Il colonnello si traveste da cuoco e ad un certo punto tira fuori da sotto il tavolo un fucile automatico; arrivano così gli altri amici con il furgone e caricano tutta la roba da mangiare. Sberla presenta il conto per paghe arretrate: 9000 $; si fanno consegnare del denaro ed un anello da Jarrett e poi si annuncia la nascita di un sindacato. Prima di ripartire qualcuno accusa Murdock di essere pazzo ma egli prontamente risponde:"…Non sono pazzo e neanche un pezzo di pizza in un pozzo che puzza…". Nei giorni successivi i commilitoni girano per le proprietà di Jarrett lasciando dei volantini con cui annunciano la futura nascita di un sindacato, mentre Murdock e P.E. hanno una discussione sui cavoli, che al Sergente non piacciono. Jarrett è ovviamente contrario alla nascita del sindacato ed ordina a Cross di scoprire dove avverrà la riunione. Cross crede di aver trovato la sede e le dà fuoco, ma in realtà si tratta di un trucco dell'A-Team: essi hanno messo un cartello su di una casa di proprietà di Jarrett. Comunque Cross riesce a farsi dire dove si terrà la riunione da una donna, dopo averne preso il figlio; la sede è stata, ovviamente, trovata da Sberla e si tratta di una stalla; Hannibal chiede al Tenente di trovare dei fronzoli per la sala e Templeton si mette alla ricerca. Assieme a Baracus si fermano in un campo e si mette a parlare con un anziano signore; Sberla riesce a farsi dare il camion del signore, ma in cambio deve dargli le sue scarpe di Gucci. Sul camion c'è anche un mezzo agricolo che verrà presto modificato dal meccanico del gruppo. Mentre si svolge la riunione e si arriva al momento del voto Murdock fa la vedetta ed avvisa dell'arrivo di Jarrett e dei suoi uomini. Comunque la stalla viene trovata vuota ed a questo punto compaiono i ragazzi ed allora scoppia una rissa. Vengono gettate delle balle di fieno ed i cavoli sono usati come dei proiettili grazie alle modifiche di Bara

9

Chi si accontenta gode

In una cittadina di pescatori Cal ed i suoi due figli, Shana e Doug, hanno appena scattato delle foto che ritraggono Garber intento a pescare aragoste illegalmente. Garber tiranneggia i pescatori e chiede il pagamento di una tangente; al molo chiede di Cal di dargli le foto ma egli si rifiuta ed allora ne nasce una rissa al termine della quale Garber ed i suoi riescono a distruggere le prove ed anche a provocare vari danni alla barca di Cal. Cal e Doug sono anche costretti ad andare all'ospedale per farsi curare. Allo stesso ospedale di Lobster Bay arriva anche l'A-Team con Baracus ferito in quanto ha messo il piede su di un chiodo e Murdock dice che il chiodo si lamentava sotto il peso di Baracus. Al volante c'è Hannibal e poi trascinano P.E. a spalla. Intanto un'infermiera dice a Shana che il padre ha bisogno di altre cure per cui deve andare al Memorial Hospital di Los Angeles, lì vicino c'è anche Sberla che sente tutto e poi chiede notizie del suo amico dicendole che è un attore di uno sceneggiato televisivo e che si chiama Lothar Quinn. A questo punto arriva lo sceriffo per parlare con Shana, ma anche lui è corrotto. Subito dopo Hannibal parla con la ragazza e le offre il loro aiuto. Nel frattempo Decker è sulle tracce della squadra ed ha capito che essi si trovano al Lobster Bay Hospital, per cui ordina alle pattuglie di convergere verso l'ospedale. Una volta circondato l'ospedale Hannibal dice che è :"…Dobbiamo iscriverci subito all'albo dei medici…" e mettono Baracus su di una barella il quale urla loro:"…Fate piano, non siamo ad Indianapolis…". Riescono a salire sul furgone ed a fuggire ma vengono per un po' inseguiti. Contattati Shana e Doug, Murdock si mette a fare esperimenti di telepatia con un'aragosta impagliata di nome Termidoro. Intanto deve essere anche riparata la barca dei due fratelli. In città c'è un negozio di forniture per le barche ed i ragazzi vi si recano ma il proprietario è amico di Garber per cui all'inizio si rifiuta di vender loro i pezzi di cui necessitano in quanto capisce che servono per la barca di Cal e dei suoi figli. Gli viene puntata una pistola ed allora capitola ma telefona a Garber al quale Sberla presenta il conto per danni ed estorsioni: circa 300.000$. Ne nasce una rissa nella quale si rompe Termidoro. Intanto a casa di Doug si presenta Decker e la perquisisce ma non trova i veterani. Successivamente arrivano i ragazzi e Shana racconta loro quello che è successo; essi non avevano detto di essere ricercati dalla MP. Ad Hannibal occorrono delle bombole di ossigeno e dà l'incarico a Sberla; Templeton si reca in un negozio di articoli per il mare dove c'è una ragazza. Egli si finge un prestigiatore che deve parlare con accento francese e che è stato derubato della sua attrezzatura per cui non può fare il suo spettacolo. In questo modo riesce a farsi dare quello che gli occorre. Per le strade vede Decker ed allora si nasconde in un furgone di dolci. A casa, Hannibal dice Murdock e Sberla dovranno immergersi per piazzare delle cariche esplosive; il Tenente si oppone e dice che Hannibal e Baracus sono i sommozzatori e che hanno minato molti ponti in Vietnam, ma non raggiunge il suo scopo. Le trappole esplosive vengono messe nelle trappole per aragoste e ad un certo punto esse esplodono; i ragazzi assaltano la nave di Garber ma sulla nave c'è anche Decker. L'unico che si salva è Murdock che torna al molo ed ha bisogno dell'aiuto di Amy per liberare i loro amici. Decker è arrivato in quanto chiamato da Garber e chiude i ragazzi un capanno e poi ordina a Garber di lasciare la città in quanto sa dei suoi loschi traffici. Adesso bisogna aspettare per circa un'ora l'arrivo del furgone militare per trasportare i reduci; Murdock capisce ciò ed allora inscena con Amy una pantomima lungo la strada proprio mentre passa il camion militare. Ecco che così se ne impossessa e poi va a salvare i suoi amici; Decker ed i suoi uomini vengono rinchiusi nel capanno e vengono privati delle loro armi mentre Hann

10

Acqua nel deserto

In un posto nel deserto, dove alcuni ragazzi apriranno un locale, arriva un'auto da cui scendono alcune persone. Nel locale ci sono al lavoro tre ragazzi ( che sono anche loro reduci del Vietnam ) ; loro viene fatta una nuova offerta di vendita, facendo leva anche sul fatto che in quel posto non ci sono condutture d'acqua ma bisogna comprarla e farla arrivare con un'autocisterna. I tre uomini che hanno portato l'offerta lavorano per conto di Gaines; ricevuto un nuovo rifiuto spaccano tutto con delle mazze da baseball e mandano i ragazzi all'ospedale. I tre sono amici di Murdock e gli raccontano quello che gli è capitato e quando questi offre il suo aiuto essi preferiscono di no. A questo punto interviene Hannibal, mascherato da infermiere, ed allora la decisione cambia…:"…Non ho avuto nessuna lamentela da parte di Lady Diana sul principe Carlo…" dice Murdock per sottolineare l'abilità dell'A-Team. Amy ha preso delle notizie ed ha scoperto che Gaines compra del terreno desertico per due soldi e che poi dà luogo a scavi in profondità per trovare l'acqua; nel terreno dei tre amici c'è dell'acqua ma essi non hanno i soldi, né nessuno fa loro credito, per poter scavare. Murdock cita Chinatown di Roman Polansky. A questo punto, dopo essere stati dimessi dall'ospedale, i tre reduci ritornano al loro locale accompagnati dai ragazzi dell'A-Team. Mentre sono a tavola per mangiare arrivano alcuni uomini mandati da Gaines e sono anche armati; uno di loro ha un fucile fatto a mano in Italia del valore di 20.000 $. "…Fatto a mano, rotto a mano…",dice Baracus nella rissa che si scatena ed alla fine Hannibal consiglia loro di non farsi più vedere in giro. A questo punto viene fatta la richiesta per l'acqua ma Gaines blocca l'autocisterna lungo il percorso, minacciando anche il camionista al quale non resta altro da fare che tornare indietro. Subito dopo Gaines fa appiccare un incendio con un messaggio che dice che serve l'acqua per spegnere il fuoco e poi viene fatta una nuova minaccia e vengono esplosi due colpi di fucile contro il furgone di Baracus. Hannibal prepara un piano e la prima mossa è quella di telefonare a Gaines per dirgli che hanno preparato una contro proposta; Sberla e Murdock vanno all'acquedotto e si presentano come degli ispettori; viene citata una legge del gennaio 1983 ed un manuale per la manutenzione preventiva; sulla base di ciò riescono a chiudere la fornitura d'acqua a Gaines. A Casa di quest'ultimo si presentano i quattro reduci e fanno la proposta dei loro amici: 3000 $ per acquistare anche il terreno di Gaines; questi rifiuta ed arrivano le sue guardie del corpo. Hannibal suggerisce di usare il metodo 45, Murdock il 38, Sberla il 32 e Baracus il 22; ne nasce una rissa e P.E. spara due volte per vendicarsi dei danni fatti al furgone. Intanto Amy si è procurata la piantina di alcuni magazzini di proprietà di Gaines; la piantina occorre perché nei magazzini vi sono molte attrezzature. Nel cuore della notte vanno con il loro furgone nei garages ed evitano una pattuglia della polizia privata che fa il giro di ronda. Il giorno dopo si mettono al lavoro e costruiscono una trivellatrice. Iniziano così a trivellare e come motore usano un furgone; scavano fin quando non trovano l'acqua. Sberla, nel frattempo, riesce a procurarsi un'autocisterna essendosi presentato come un ispettore capo del dipartimento d'igiene; Hannibal vuol fare la stessa cosa che hanno fatto a Cameron Bay. Murdock si sistema come vedetta ed annuncia l'arrivo dei nemici mentre Amy scatta delle foto. Viene appiccato del fuoco ma con l'acqua l'A-Team li spegne e contrattacca. Alla fine i cattivi vengono bloccati e le foto di Amy saranno pubblicate sul giornale e consegnate al procuratore generale. Alla fine della puntata si festeggia con dello spumante e Murdock dice che i suoi amici lillipuziani sono astemi e contro il fumo e poi dà loro del latte col contagocce. (Fonte www.serialtv.it)

11

Acciaio

Mickey e sua nipote lavorano in campo edile ed hanno dei problemi con un loro concorrente. Una notte degli uomini di Denham gli fanno esplodere la roulotte dove conserva i libri paga e lo ricattano per l'ennesima volta. Mickey ha vinto l'appalto per demolire un palazzo ma quello stesso appalto lo vuole anche Dehnam. Agli Universal Studios Mickey e la nipote fanno un giro turistico ( la voce della guida del tour dice che si sta girando lo Squalo 3 ); in sottofondo si vedono dei Cylon camminare. Ad un certo punto arriva l'Aquamaniaco e dice ai due di andare sul tram numero 507 davanti al quale passa un cylon con Sberla che lo indica. Sul tram salgono Mickey e la nipote, oltre a Sberla, Hannibal e Baracus; spiegano che si trovano in cattive acque e che non possono pagare gli operai. Denham li minaccia per metterli alle corde e prendere il loro appalto di demolizione; i ragazzi alla fine si convincono ed ora tocca a Templeton di far uscire Murdock dall'ospedale. Qui Sberla si presenta come un funzionario governativo del dipartimento d'igiene e dice di essere andato per fare delle analisi su Murdock il quale crede di essere un cane ed ha anche morso un infermiere. Sberla riesce nel suo intento e così la squadra si presenta al cantiere proprio nel momento in cui un uomo di Denham sta cercando di convincere i lavoratori di Mickey di smettere di lavorare e di cambiare padrone; l'A-Team interviene prontamente e ne segue una rissa. Hannibal decide che è arrivato il momento di far sapere al concorrente del loro cliente che adesso la situazione è cambiata, mentre tra Baracus e Murdock si apre un siparietto con il primo che intima al secondo di smetterla di fare il cane. Al cantiere di Denham un uomo ( che in seguito si rivelerà essere un criminale di nome Tillis ) parla con proprio con Denhnam ricordandogli l'importanza del fatto che l'appalto passi di mano, successivamente se ne va a bordo della sua limousine; intanto il giorno successivo è mercoledì e Mickey Stern deve pagare i suoi operai ma non ha il denaro sufficiente. A procurare la somma necessaria ci pensa Hannibal che si è messo un paio di baffi finti ed è andato al cantiere di Denham; a questo punto mostra la pistola al ristoratore del cantiere e prende i suoi soldi e poi fugge con il suo camioncino; nel parapiglia Murdock lancia un candelotto di dinamite nel deposito degli esplosivi in modo di accrescere la confusione e permettere la fuga dell'amico che viene coperta anche dall'arrivo del van della squadra. Contemporaneamente Sberla ha seguito la limousine che poi si è fermata davanti ad un locale nel quale è entrato Tillis. Il Tenente entra nel locale e dice ad una cameriera che ha trovato il portafogli dell'uomo e che glielo vorrebbe consegnare di persona; non appena viene a conoscenza del suo nome chiede di poter telefonare e così avverte Hannibal che Denham è amico di un criminale. Subito dopo aver telefonato un uomo che lavora per Tillis avvicina Sberla dicendogli di andare al tavolo dove è seduto il suo capo; Sberla cerca di prendere tempo ma deve consegnare il suo portafogli; qui ci sono molti biglietti da visita per cui Templeton Peck dice di essere un giornalista e di voler intervistare l'uomo ma viene costretto a dare anche le chiavi della sua macchina. Per fortuna una telefonata di Denham avverte Tillis di quello che è accaduto per cui Sberla riesce a guadagnare un po' di tempo. Murdock, Hannibal e Baracus si fingono dei lavavetri e sono fuori l'ufficio di Denham ed ascoltano tutto; Murdock canta una canzone che si sente alla radio e P.E. gliela getta giù dicendogli di stare zitto. All'interno i due uomini parlano dell'accaduto ed Hannibal sente che Sberla è prigioniero; si spiega anche il perché ci sia tanto interesse per l'appalto di Stern: alcuni anni prima Tillis aveva ucciso il suo ex socio ed il cadavere era stato nascosto da Denham nelle fondamenta del palazzo che deve essere demolito. Intanto nella limousine il Tenente è in compagnia di un uomo di Tillis. Chi

12

Un candidato scomodo

All'inizio della puntata Rance, vice sceriffo di Parkland ( New Mexico ), avvisa lo sceriffo che ha trovato Jim Baker, un giornalista, e che è in macchina. Il giornalista ha scritto alcuni articoli denunciando le malefatte dello sceriffo Dawson; questi lo minaccia e gli ricorda cosa è accaduto all'ultimo aspirante alla carica di sceriffo, Stan King. Jim parla di quanto accaduto con Amy e lei gli propone di far intervenire l'A-Team; il punto d'incontro è in un locale dove la ragazza scambia il gestore del bar per Hannibal ma rimedia una figuraccia. Poco dopo arrivano Sberla e P.E. mentre il Colonnello è impegnato sul set del film: il mostro che sradicò la Tour Eiffel. Jim spiega ai due la situazione ed afferma che, tra i vari traffici loschi dello sceriffo, ci sono la protezione di una casa da giochi con tavoli truccati e l'importazione illegale di whisky e che Stan King è stato trovato morto il giorno dopo essersi presentato come candidato per le elezioni a sceriffo. Il piano che viene preparato prevede che Sberla assuma l'identità di Joe Morgan il quale è partito oltre venti anni dalla cittadina per andare in guerra nel Vietnam e che poi non ha fatto più ritorno; ad Amy tocca il compito di impersonare la moglie di Morgan. Dopo aver fatto fuggire Murdock dall'ospedale Hannibal afferma che William McKelly ha vinto le elezioni con la sua simpatia e si organizza l'arrivo, con un piccolo aereo, del reduce e della sua consorte. Una festante folla e la banda accolgono il ritorno di Sberla/Morgan e lo sceriffo si offre di donargli le chiavi della città ( nel frattempo Amy aveva scritto un articolo sul ritorno a casa di Morgan ); Hannibal, Murdock e Baracus si fingono dipendenti di una emittente televisiva e fanno delle riprese mettendo in ridicolo lo sceriffo. Joe Morgan fa un breve discorso e rifiuta le chiavi della città il che significa un'offesa per lo sceriffo. Successivamente, a bordo del furgone, Murdock e Baracus vanno in giro per le strade cittadine propagandando la candidatura a sceriffo del loro amico; la presentazione di Murdock cominicia con le parole:"…Fenici, romani…" e poi prosegue con:"…Se Joe Morgan voterai, un nuovo sceriffo avrai"; ma i due amici si dedicano anche al volantinaggio tappezzando la città con alcuni manifesti con la faccia di Sberla. Il vicesceriffo Rance stacca uno di questi volantini per mostrarlo a Dawson e lo informa sulle notizie che è riuscito a trovare sull'uomo; risulta che Morgan si è congedato nel 1969 e che da allora non se ne sa più niente e che i suoi genitori sono morti da alcuni anni. A questo punto l'A-Team, assieme al giornalista Baker, vanno alla casa da gioco e qui trovano un congegno che serve a truccare la roulette; ne nasce una rissa mentre il gestore telefona allo sceriffo; al suo arrivo a Dawson non tocca altro che dire:"Il nostro eroe, mr. Morgan, ha finito di combinare guai in questa città". Nel frattempo il Capitano Crane è venuto in possesso di un volantino con la faccia di Sberla e lo mostra a Decker il quale decide di partire subito per il New Mexico; viene spedito anche un fax allo sceriffo informandolo che Sberla è ricercato dalla MP. Dawson e Rance si recano all'albergo dove alloggia Morgan con la moglie e Rance entra nella loro camera e spara contro una sagoma nel letto ( nascosta in un armadio a muro c'è una telecamera ); contemporaneamente Hannibal prende in ostaggio lo sceriffo e si fa dire quando arriverà il camion con il whisky; è in questa occasione che apprende che Decker sta per arrivare. Visto che il camion è atteso in giornata i ragazzi partono con l'auto dello sceriffo e si mettono ad inseguire il pesante mezzo ma si ritrovano ad essere inseguiti a loro volte dalle pattuglie della polizia locale; una delle loro gomme esplode a causa di un proiettile e vanno a finire fuori strada ma la sparatoria che ne segue termina ben presto in quanto finiscono i loro proiettili. L'A-Team viene così portato in un'officina in quei paraggi e rinchiuso in un ufficio in attes

13

Il mistero della mucca maltese

Un uomo in una stanza d'albergo ad Atene, prepara una valigia e prende dei soldi ed una statuina avvolta in un foglio di giornale su cui campeggia il titolo cha annuncia la partenza di Chris Thomas ( un criminale ) dal territorio greco. Nel locale Golden Pagoda, nella Chinatown di Los Angeles, arrivano degli uomini mascherati ed armati che si mettono a sparare; il motivo è da ricercarsi nel fatto che il proprietario del locale si rifiuta di pagare a Lon Chi la tangente. Nella scena seguente arrivano i ragazzi a bordo del van e Sberla nella Corvette; Murdock rifà il verso al Marlowe di Humprey Bogart. Parlando con il gestore del locale, Sam Yeng, i ragazzi scoprono che, tra le altre cose, sono andati distrutti anche i bicchieri di cristallo che Templeton aveva rubato al party della Universal. Ecco che a questo punto si viene a conoscenza di un altro dettaglio del passato dei quattro veterani: Sam Yeng aveva fornito loro un nascondiglio a Saigon e come ringraziamento proprio loro avevano aiutato Sam ad aprire il suo ristorante a Los Angeles. L'uomo ha anche una figlia che è fidanzata con un ragazzo costretto a lavorare con Lon Chi in quanto vittima di un ricatto che mette a rischio la vita dei suoi genitori. Hannibal decide di andare al quartiere generale di Lon Chi ed allora viene effettuato un giro di ricognizione a bordo del van e si scattano alcune foto ma, ad un incrocio, restano fermi troppo a lungo ed allora due macchine circondano il furgone. Gli uomini a bordo hanno una piccola discussione con i quattro che poi ripartono per tornare al Golden Pagoda. Ecco che ora si presentano gli uomini di Lon Chi per pretendere il pagamento ma si ritrovano a dover fare i conti con il Colonnello ed i suoi amici; con spavalderia Hannibal afferma : "…Chiudi la porta quando arriva la volpe e fatti la pelliccia…" e subito dopo nasce una rissa durante la quale uno dei malviventi perde un mazzo di chiavi. In seguito si scopre che le chiavi sono di un'automobile ed allora decide di intrufolarsi nel quartier generale di Lon Chi mascherandosi come i malviventi malmenati poc'anzi. Prima di fare tutto ciò si pensa di fare un salto da Tommy Chen, il ragazzo ricattato, in modo da farsi dare alcune informazioni che potrebbero rivelarsi utili una volta entrati nella tana del lupo. La figlia di Sam Yeng convince il giovane ad aiutare gli amici del padre ed allora lui parla del ritorno sul suolo statunitense da parte di Chris Thomas; Lon Chi ha fatto cambiare nome a Thomas ed ha organizzato il suo ritorno in patria in cambio di un accordo sul traffico di droga. Ecco che ora il quadro è più chiaro ed allora i veterani eseguono il piano preparato da Hannibal; essi sono tutti mascherati e vestiti di nero, in pratica hanno preso il posto dei taglieggiatori. Riescono, in questo modo, ad arrivare fino all'ufficio di Lon Chi ed interrompono una riunione; dopo essersi presentati chiedono i a titolo di risarcimento dei danni del Golden Pagoda ma ne trovano 200.000 ( in banconote da 1000 ) e se ne appropriano ed Hannibal lancia anche un ultimatum: Lon Chi deve abbandonare la città entro le 2.00 pm del giorno successivo; dopo tutto questo i quattro se ne scappano e vengono inseguiti ma riescono comunque a dileguarsi senza lasciare traccia. Lon Chi, furente, dichiara che vuole la propria vendetta e si dice pronto a distruggere ed uccidere chi ha osato fargli un simile affronto. La mossa successiva dell'A-Team è quella di recarsi al porto per vedere l'arrivo di Thomas; Sberla si aggira sul molo ed il suo compito è quello di distrarre due uomini che fanno da guardia ad una nave; il Tenente prende tempo fingendosi un asmatico che cerca la nave per la crociera della salute mentre gli altri suoi amici riescono a salire sul naviglio aggredendo alle spalle le due guardie. L'imbarcazione batte bandiera libica e vi trovano Chris Thomas il quale ha con se una valigetta contenente una statuina; nella confusione la statuina cade, e nasce una rissa. Baracus se la deve vedere c

14

P.E. l'elefantino volante

Nei pressi del Venezuela un aereo è in volo, all'improvviso si verifica un'avaria ad uno dei motori ed il pilota è costretto ad un atterraggio di fortuna; atterra in una base militare ed i soldati accorrono e chiedono il motivo dell'atterraggio e cosa trasporta. Il pilota si chiama Roby e dice di trasportare dei turchesi, ma nel sottofondo di una cassa viene trovata della cocaina. I ragazzi sono in viaggio per Porterville e Sberla dice che è ora di smetterla di lavorare gratis e chiede ad Hannibal di pretendere un pagamento anticipato oppure non se ne farà nulla. All'arrivo i ragazzi sono ricevuti da Judy, la cugina di Roby, e li presenta agli zii : Jess e Carrie Hicks. Zia Carrie serve del brodo di pollo ed i due anziani spiegano che il figlio non si sapeva di trasportare droga; in cucina a Carrie cade un piatto e Sberla accorre per vedere e si preoccupa per la signora e poi le dice di essere orfano. Jess non ha molti soldi e si dice pronto a vendere la fattoria per ripagare la squadra; alla fine Sberla dice che non c'è bisogno di fare questo e che li pagheranno quando avranno i soldi. Judy dice ai ragazzi che il socio del cugino si chiama Al Jackson, mentre Baracus ribadisce una volta di più che lui non vuole volare. La prima mossa è di andare da Jackson; entrano nel suo ufficio con la forza e gli chiedono informazioni sui suoi loschi traffici e su Roby. Al afferma che Robert era all'oscuro di tutto e che il capo dell'organizzazione si trova in Colombia, anche se non conosce il suo nome. L'A-Team si prepara per volare quando Sberla si accorge di non avere con sé il sonnifero per il Sergente; a questo punto interviene Judy che propone di utilizzare l'ipnosi; la ragazza si mette a parlare con Baracus e gli chiede di vedere una delle sue collane e così riesce a farlo addormentare. Hannibal vuole una parola fuori dal comune, per evitare improvvisi black out di P.E., e viene scelto il nome dell'elefante volante: Dumbo. Intanto Jackson ha telefonato alla polizia, Hannibal gli punta la pistola dicendogli di dire ai poliziotti che si è trattato di un falso allarme e poi partono con uno dei suoi aerei. Sberla si dichiara sorpreso del risultato dell'ipnosi e dice che hanno finalmente risolto il problema e che avrebbero potuto risparmiare molti soldi in sonnifero se lo avessero saputo prima. All'arrivo in Colombia Judy risveglia Baracus, che non capisce quello che è accaduto, mentre Murdock si è anche in modo da avere una vistosa cicatrice sul volto e si prepara ad interpretare il ruolo di Dick Nash, un altro corriere che doveva recapitare un carico di droga. Recatosi al luogo dell'appuntamento si appresta a caricare la casse sul suo aereo, mentre Hannibal e Sberla entrano nell'ufficio e aprono lo schedario. Dalle carte risulta che il capo si chiama Winston Corliss. Mentre il Capitano carica le casse arriva un'auto con a bordo un uomo che, però, conosce personalmente Nash e che afferma che si tratta di un uomo di colore. Murdock è così nei guai ma riesce a fuggire e viene aiutato dai suoi amici e da qui si scatena una rissa. Successivamente addormentano Baracus e lo caricano su di un aereo e partono. Murdock dopo un po' atterra, fingendo di essere precipitato; i miltari venezuelani ( gli stessi visti all'inizio della puntata ) captano il messaggio dell'incidente, mentre Corliss è furente per il fatto che gli è stato soffiato un carico. Il pilota della squadra si rotola a terra per simulare l'incidente e si fare colpire da Sberla ( anche se si era offerto P.E. ) in modo da avere un occhio nero. All'ospedale Sberla si finge un dottore che presta le cure a Murdock quando arrivano Corliss ed i suoi uomini; nel frattempo Hannibal modifica il cartello del confine con il Venezuela mettendo un "1" davanti al "5" e portando la distanza a 15 km. Baracus lavora sull'aereo per simulare un vero incidente; intanto arrivano i Federales ed allora Hannibal si mette a guidare l'aereo come se si trattasse di un'auto e si spostano dal luogo in cui sarebbe

15

La battaglia di Bel-Air

In un ufficio Tawnia Baker ( si tratta del primo episodio in cui compare la ragazza ) lavora ad un computer e cerca delle informazioni sull'A-Team. Ad un certo punto qualcuno si accorge al livello 2 c'è un uso non autorizzato di un computer. Gli uomini sanno che si è collegata ad un computer di L.A. e temono che lei abbia scoperto il loro piano di uccisone uno sceicco. I due uomini contattano Ralph incaricandolo di trovare la donna prima delle 2.00 PM. Nella scena successiva si vede Tawnia parcheggiare e da un cassonetto spunta Murdock. In un supermarket Sberla, Hannibal e Baracus parlano mentre Decker è molto vicino ai ragazzi. Il negozio è di Sberla e, tra le altre cose, vende freccette, secchielli ed articoli marini. Hannibal vuole lasciare la città non appena terminate le riprese del film "Il ritorno dell'Acquamaniaco"; intanto arrivano Murdock e Tawnia e lei afferma che Decker è molto vicino e che sa tutto questo in quanto lo ha scoperto nell'agenzia in cui lavora. In effetti, nel parcheggio, vi sono due auto sospette mentre Tawnia racconta di conoscere Amy Amanda Allen ( è una sua collega al L.A. Courier ), che nel frattempo è andata oltre oceano ( Jakarta ). A questo punto irrompe il Colonnello Decker e viene aperta una scialuppa di salvataggio autogonfiante; fuori dal negozio il Sergente ed il Capitano ingaggiano una sparatoria con il Capitano Crane mentre all'interno Hannibal e Sberla disarmano i militari. Smith prende in ostaggio il suo inseguitore ed esce dal negozio facendosene scudo ed i ragazzi riescono a fuggire usando l'automobile di Tawnia; la ragazza cerca di convincere i fuggitivi della bontà dell'aiuto che può offrire loro e chiede di avere una possibilità. Poiché la macchina della ragazza ha problemi con il motore decidono di darle un aiuto. Alla Intermode Ralph si prepara a partire con un elicottero, mentre a casa della giornalista il Tenente sta facendo conoscenza con la ragazza ma si ritrae non appena lei accenna ad una possibile relazione sentimentale ( come le aveva spiegato: Sberla è allergico alle relazioni sentimentali! ). Nel frattempo suona il campanello ed alla porta c'è Ron, un dipendente della Intermode; Tawnia si infila una vestaglia per fingere di essersi appena alzata mentre Templeton si nasconde ma è costretto ad intervenire quando vede che Ron e gli altri due uomini da cui è accompagnato sono armati e male intenzionati. Nella colluttazione Sberla viene lanciato dal 7° piano finendo in piscina ma subito si lancia nella sua corvette e si mette ad inseguire l'elicottero che porta via la ragazza. Subito dopo va sul set del film di Hannibal e credendolo nel costume gli infila un sigaro nel costume stesso; quando finalmente trova Hannibal gli racconta l'accaduto; ecco che i ragazzi si ritrovano nel van e si recano alla sede della Intermode. Il Sergente ed il Colonnello si presentano travestiti dicendo che hanno il compito di scovare una puzzola nascosta nel condotto di aerazione con loro ci sono anche gli altri due amici; girando per i corridoi trovano gli uffici di Carson e di Ron e proprio nell'ufficio di quest'ultimo fanno irruzione, chiedendo dove si trova la ragazza. Dopo averla liberata scoprono il piano per assassinare lo sceicco. Raymond cerca di corrompere Hannibal ma senza riuscirci ed i ragazzi si danno alla fuga. Sberla e Murdock si recano in un piccolo aeroporto ed il primo si presenta come un ispettore della polizia e pertanto requisisce un elicottero dicendo che si tratta di una prova da esibire in un processo. L'elicottero, per la verità, è malmesso ma Murdock riesce comunque a decollare affermando che "[...] Neanche in Vietnam ho guidato un elicottero così[...]". Anche Baracus non si mostra particolarmente contento della scelta:"[…]E quello lo chiamate elicottero? È fatto per precipitare[…]". I ragazzi modificano l'elicottero montandogli dei fucili mentre il Tawnia ha ricevuto delle istruzioni dal Colonnello per cercare di salvare la vita allo sceicco; lei allora si presenta al

16

Naturalmente... su tele Murdock

La puntata si apre con due persone che parlano con un terzo uomo per contrattare una compravendita di armi e munizioni; poi quest'uomo, il venditore, va via a bordo di un'auto dell'esercito ed il suo autista dice di non sentirsela a proseguire e di uscire fuori dall'affare. Al museo di storia naturale di Los Angeles una donna soldato incontra Hannibal che è mascherato e si finge un pittore; la donna è il Caporale Brown e dice che suo fratello Paul ( l'autista visto nella scena precedente ) è stato ucciso e vuole vendicarlo. Murdock è nel van con Baracus e dice al Colonnello che è tutto a posto. Murdock, in questa puntata, si crede un televisore ed ha anche un telecomando. Ovviamente il Sergente non è per niente contento della nuova fissazione di Murdock e minaccia di spaccargli il video. La donna dice che nella base di Paul c'è un traffico di armi e che ritiene che il colpevole sia il Tenente Mason Hartnett. Il Caporale non vuole rivolgersi alla MP in quanto non ci sono prove. Nella sala del museo si vede anche Sberla. La prima cosa che fanno è di recarsi a casa di Hartnett e qui cercano dei documenti ed ascoltano anche un messaggio sulla segreteria telefonica. Tra i documenti trovano un contratto di affitto di un garage: box 86. Recatisi nel luogo dove si trova il box, Sberla si presenta come Hartnett; Hannibal nota che ci si trova in prossimità dell'autostrada, mentre Templeton armeggia con la serratura per aprire la saracinesca; "…Esplosiva supermarket…", esclama il Tenente quando vede le armi che vi sono contenute. Intanto arrivano le persone che avrebbero dovuto prendere le armi e nasce una sparatoria; a questo punto arriva Baracus con il van ed i ragazzi, accompagnati dal Caporale Brown, riescono a fuggire. In realtà la donna aveva fatto un patto con Decker: ingaggiare e far catturare l'A-Team in cambio dell'arresto dell'assassino del fratello. Sberla, Baracus e Hannibal si presentano alla base militare di Fort Tucker vestiti da soldati; a Murdock e Tawnia è stato, invece, affidato un altro compito: seguire Hartenett una volta uscito dalla base e piazzargli un microfono sulla giacca. Sberla e Baracus dicono che l'idea di Hannibal è pazzesca:"…Siamo ricercati dalla polizia militare e ci ficchiamo nella tana del lupo…", dice il Sergente ed il Colonnello risponde che:"…È vero, ma il lupo sono io…".Nella base militare si fanno accompagnare dal Caporale Brown nell'ufficio di Hartnett a cui dicono che devono effettuare dei controlli. Hartenett se ne va con la sua auto e qui scatta l'inseguimento di Murdock e Tawnia: lei guida la Corvette e lui il van. Decker sa che i veterani sono nella base e si prepara a circondarli ed arrestarli. Tawnia ingaggia una gara con la sua vittima ed alla fine i due si fermano e fanno conoscenza e poi vanno a casa di lui. Mentre Decker schiera i suoi uomini tutta la faccenda sembra troppo facile a Sberla; Baracus vede Decker ed allora Hannibal capisce che sono caduti in una trappola. "…Adesso ci darà un minuto, come al solito…", dice Sberla ma l'ultimatum è solo di 30 secondi. Si spostano così in un locale adiacente che si rivela essere il deposito delle armi. I ragazzi si mettono a sparare, i militari lanciano anche dei lacrimogeni ma l'A-Team riesce a spostarsi all'interno della base che è grande 75 miglia quadrate. Vengono così allestite delle squadre che si mettono alla ricerca dei fuggitivi e vengono usati persino i carri armati. Alla fine i tre si nascondono nell'abitazione di Decker; Hannibal vuol sapere dalla donna il motivo del tradimento e lei gli dice dello scambio fatto con Decker. Baracus ha trovato nell'abitazione qualche arma e due dischi: suoni di guerra. Hannibal telefona a Decker e spera che questi riuscirà a rintracciare la telefonata. Intanto Tawnia è a casa di Hartnett ed è riuscita a piazzare il microfono sotto il bavero della giacca; Murdock registra tutto. L'assassino riceve una telefonata da parte dei suoi acquirenti che gli dicono che le armi nel box non c'erano ( in realt

17

Una bibita micidiale

Un reverendo entra in un locale e si mette a sparare contro delle taniche contenenti una bibita; il motivo del gesto è legato al fatto che quella bibita ha causato la morte di 13 persone. L'indomani degli uomini si recano a casa del reverendo e lo colpiscono ferendolo. A questo punto al prete non resta altro da fare che mettersi alla ricerca dell'A-Team. L'incontro avviene tra il reverendo ed Hannibal ( mascherato da pescatore ) su di un molo; nella scena successiva si scopre che, nel passato, l'uomo di Dio aveva fatto parte dei paracadutisti e Sberla racconta di aver conosciuto il reverendo Taylor in Vietnam. Mentre parlano di queste cose i cinque sono su di una villa in riva al mare che è la sede dell'Elvira fans club, ed è stata rimediata dal Tenente ed al prete ricorda molto la villa che Templeton aveva trovato a Saigon. I veterani accettano l'incarico e si recano ad Arcadia e con loro si aggrega anche Tawnia Baker. La bibita è prodotta da un certo Drew e viene venduta a 3 locali della zona e le consegne vengono fatte il mercoledì. Con il furgone si fermano davanti ad uno dei locali che acquistano e rivendono la bibita e, dato che oggi è ancora martedì, Hannibal prepara la prima mossa. Sono proprio il Colonnello e Tawnia ad entrare nel bar, e si tratta di un posto riservato ai soli soci; con la sua parlantina veloce Hannibal dice che il suo amico Drew gli ha consigliato quel posto e così riesce ad entrare. A questo punto scatta la sorpresa perché nel cappello indossato dalla Baker è nascosta una pistola; subito dopo arrivano anche gli altri amici ed Hannibal decide di prendere il locale in "gestione"; secondo Hannibal nella fase uno c'è la sorpresa mentre nella fase due scatta la vendetta. Baracus afferma che molto probabilmente i camion con cui vengono effettuate le consegne sono truccati in quanto corrono più velocemente; per ovviare a questo problema P.E. suggerisce che c'è bisogno di protossido d'azoto da aggiungere alla miscela. Inutile dire che il compito di trovare il protossido tocca a Sberla il quale si fa aiutare da Murdock. I due si recano presso un gabinetto dentistico, mentre il Capitano si mostra reticente in quanto ha paura dei dentisti. Il piano prevede che il Matto Urlante finga un gran mal di denti in modo tale da poter prendere un contenitore di gas esilarante. Poiché il dottore manca gli si sostituisce la dottoressa e non appena viene somministrato il protossido, Murdock si mette a ridere e fugge con in mano la bombola e Sberla che lo insegue. Quando al locale arrivano gli uomini di Drew per effettuare la consegna Hannibal dice di essere il nuovo socio e di voler acquistare la bibita e di volerla tutta. Ma i cattivi capiscono che si tratta di una trappola e che l'A-Team è amico del reverendo Taylor, motivo per cui nel locale scoppia una rissa mentre Tawnia, non vista, appicca del fuoco al liquore. Esplode un furgone ed in seguito a ciò gli uomini si danno alla fuga mentre i ragazzi si lanciano all'inseguimento con il van. Grazie alle modifiche di P.E. il van tiene il passo dei fuggitivi e riescono nell'intento di bloccarli e di prendere il loro camion con tutto il carico a bordo. In seguito l'A-Team lascia a piedi i nemici ed a questo punto arriva Drew che lungo la strada trova i suoi uomini i quali lo informano di quanto accaduto. A casa di Taylor Baracus è intento a parlare con Stephanie, la figlia del reverendo, e lei afferma che Pessimo Elemento è davvero una persona speciale. A questo punto compare Drew che, assieme ai suoi uomini, e lancia le sue minacce, mentre Murdock sotto la sua macchina ha applicato una telecamera che servirà ai ragazzi per scoprire il luogo dove si trova la distilleria clandestina. Il piano funziona fino ad un certo punto ma poi l'obiettivo della telecamera si sporca impedendo di vedere altre cose; comunque quello che hanno visto è bastato per scoprire il luogo dove si trova la distilleria ed i reduci partono con il van. Il posto è controllato da diverse telecamere e l'A-Tea

18

Il pentito

In una sala da gioco alcuni anziani sono intenti a passare il tempo giocando ai vari giochi che sono disponibili.Al momento della partenza salgono su di un autobus e prendono una stradina secondaria che sarebbe una scorciatoia. La direttrice del locale prontamente contatta via radio Burke, un appartenente alla banda degli Scorpions e gli comunica la partenza della comitiva. Sandog ( questo il suo nome in codice ) accusa il ricevuto e poi la banda si mette in movimento. Lungo il tragitto intercettano il pullman e lo bloccano con le loro auto fuoristrada; dopo aver fatto scendere tutte le persone le derubano dei gioielli e del denaro e prendono anche la fede nuziale di una donna nonostante l'opposizione del marito. Max e Miriam ingaggiano l'A-Team proprio per recuperare la fede e raccontano quello che è accaduto; i ragazzi allora vanno a fare un sopralluogo con il loro furgone, mentre Murdock parla della telepatia come di un dono degli extraterrestri. Subito dopo si presentano alla casa da gioco; Hannibal si mette a giocare a dadi, e Sberla finge di essere suo nipote, mentre Murdock tenta la fortuna alla slot machine. A questo punto il Colonnello continua a vincere e Lila, il cui nome in codice è Fortune, si incuriosisce e Sberla ne approfitta per attaccare bottone. La direttrice della sala consiglia di prendere una scorciatoia per tornare prima a casa ed, ovviamente, i ragazzi la prendono. Gli Scorpions, avvisati da Fortune, accerchiano il van ma hanno una cattiva sorpresa: sbucano Murdock e Baracus con dei fucili; allora la banda di ladri per fuggire lancia dei lacrimogeni mentre una gomma del van è a terra. Hannibal pensa di far tornare Templeton al casinò e che faccia gli occhi dolci con la direttrice del locale; il Tenente obbedisce agli ordini ma incontra le resistenze della donna la quale, ad un certo punto, dice di dover telefonare. Sberla riesce a piazzare un apparecchio con il quale nel van riescono a sentire la conversazione tra Fortune e Sandog e riescono anche a rintracciare la posizione degli Scorpions: nei pressi di Sandog Creek. I tre partono e lasciano Sberla con la donna; lungo il viaggio incontrano gli Scorpions con i quali ingaggiano una sparatoria, ma la banda riesce a fuggire; Hannibal comincia a supporre che in realtà i malviventi si stiano preparando per un'altra operazione e che il loro fine non sia quello di derubare le persone. Intanto il Tenente e Lila brindano con dello champagne, nel quale la donna ha messo un sonnifero, e Sberla sviene. Subito dopo Sandog, via radio, le racconta l'accaduto e le dice di andare al carcere per parlare con Al. Nel penitenziario Murdock si finge un avvocato, indossa degli occhiali con delle lenti molto spesse, ed ascolta Lila mentre parla con Al; questi si rivela essere Al Driscoll. Sberla, che in realtà si era accorto che la donna aveva versato del sonnifero nella bevanda, telefona a Tawnia e chiede delle informazioni sull'uomo con cui Lila si è incontrata. Al Driscoll ha vari capi d'accusa ed è stato il capo degli Scorpions e sta per essere trasferito a Los Angeles dove incontrerà il procuratore generale. Al casinò Fortune trova gli uomini dell'A-Team nel suo ufficio; i quattro reduci le spiegano che in realtà gli Scorpions non vogliono far fuggire Driscoll ma ucciderlo durante il suo trasferimento; alla fine Lila decide di fidarsi di loro e rivela il piano della banda per assaltare il cellulare. Hannibal ha già un piano e Sberla riesce a procurara un autobus; hanno circa due ore di tempo e si mettono al lavoro per far credere che quell'autobus è il cellulare. Con il pullman così camuffato il Tenente ed il Colonnello si presentano alla porta del carcere con 15 minuti di anticipo rispetto al vero autobus, proprio per evitare di incontrarlo, e caricano Driscoll. Intanto al carcere c'è anche Tawnia che, visto il pullman, vi si nasconde mettendosi nel bagagliaio. Lungo il tragitto si fermano e dicono a Driscoll quali sono le vere intenzioni degli Scorpions. Abbassano dei

19

Furti d'auto

Davanti ad un ristorante 2 uomini forzano la portiera di un'auto e la rubano; il parcheggiatore, David ,cerca di intervenire ma viene colpito ed i ladri fuggono portando l'automobile in un garage. Qui c'è un un uomo di colore che telefona a Sam Friendly e gli dice che l'auto è pronta. Da Friendly si reca un uomo di nome Tony VCictor che dà due giorni di tempo a Sam. Nel frattempo david si reca in un locale dove arrivano i ragazzi dell'A-Team comunicandogli che hanno accettato l'incarico. David è un ex galeotto che ora sta cercando di rifarsi una vita; Sberla non vorrebbe accettare questo lavoro e dice che a quest'ora loro dovrebbero essere a Jedda, a lavorare per uno sceicco.Murdock dedica le proprie attenzioni ad una piantina; Templeton chiede a Tawnia del materiale sulla bande di aladri d'auto e scopre che recentemente sono state rubate 9 macchine molto costose. Nel van Murdock si lamenta per il fatto che la temperatura è troppo alta e potrebbe danneggiare la piantina. Hannibal decide che la Corvette verrà usata come esca anche se Templeton non si mostra troppo entusiasta; successivamente Peck e Tawnia vanno nel ristorante dove lavora David ma lui è troppo teso, intanto qualcuno si avvicina alla sua macchina ma ha fatto solo confusione. Accade però l'impensabile: viene rubato il van, al cui interno c'era la piantina. Hannibal e Baracus tentano un inseguimento con la Corvette ma qualcuno spara dal van ed allora l'inseguimento ben presto termina ; Baracus è furente e Murdock afferma che la sua piantina sta chiedendo aiuto. Il Colonnello chiede a David se c'è ancora uno sfasciacarrozze nelle vicinanze e quindi decide di andare là, da Tappo Rosco. Nell'officina di Tappo nasce una rissa ed Hannibal scopre che Tappo non tratta roba costosa ma fa il nome di Friendly. Quest'ultimo ruba le auto e le manda altrove, mentre rivende quelle rubate da altre parti. A questo punto P.E. è preoccupato anche per la piantina. In un'officina c'è il van ma Friendly decide di rimandare tutto meno il lavoro per Victor; per il momento il van è salvo. Sberla va nel parcheggio di Friendly e si fa ssumere dimostrando di essere molto abile nel vendere. Ad un certo punto arriva una limousine con a bordo Hannibal e guidata da Baracus; Hannibal si finge un impresario e chiede 12 limousine super accessoriate; Sberla dice all'amico che non tutte le macchine sono a posto e subito dopo arriva Friendly dice che non ci sono problemi ed il Colonnello gli chiede come favore di conservare la sua valigetta nella cassaforte. Sberla va a conservare la valigetta ma viene bloccato dalla segretaria del suo datore di lavoro, è lei che si occupa di conservare la valigetta. Hannibal va via e dice che telefonerà tra due giorni; Sberla, grazie al registratore nella valigetta, riesce a risalire alla combinazione della cassaforte ed a scattare delle foto ai documenti qui contenuti, ma arriva la segretaria ed allora lui chiude velocemente la bacia. Il fatto è che la segretaria è la moglie di Friendly per cui, una volta scoperto, Templeton si ritrova con un occhio nero. Hannibal telefona a Friendly ed al suo ordine aggiunge anche una Porsche. Baracus, che controlla la situazione, vede arrivare il camion con le auto rubate, mentre Hannibal studia le foto dei documenti e poi lui ed il Capitano mettono dei segnali per indicare una deviazione lungo la strada: vengono in questo modo bloccati e rubati i camion. Sam viene avvertito del furto ed allora telefona ad un altro uomo; Baracus riesce a rintracciare la telefonata ed Hannibal riesce a bloccare Friendly puntandogli la pistola. A questo punto ci si reca da Dirksen, il proprietario dell'altra officina, qui Baracus ritrova il suo van ma arriva Victor e la situazione cambia.Victor è implicato in un processo ma ha un piano per uccidere il giudice; lui ed i suoi uomini si vestono da poliziotti e si recano in un cimitero dove si trova anche il giudice che dovrà essere ucciso. I veterani, lasciati chiusi in un garage, riescono a modificare

20

Un gioco da ragazzi

Il signor Teasdale è ricattato da alcuni uomini che hanno rapito sua figlia e che chiedono un riscatto da 500.000 $ per il suo rilascio. Le istruzioni per il pagamento gliele forniscono su di una microcassetta; ovviamente i rapitori pretendono che la polizia non venga avvisata e che venga usato un intermediario per la consegna. Nella scena seguente un taxi lascia la strada principale per entrare in una stradina sterrata e poi si ferma in un punto abbastanza boscoso. Il pilota è Hannibal che si è travestito da tassista; ad un certo punto arriva un uomo in calzamaglia nera e con un passamontagna sul volto che gli chiede la valigetta. Il malvivente perquisisce Hannibal e trova una pistola; Hannibal dice che serve per difesa personale, visto che ultimamente ha subito tre rapine. Il rapitore, dopo aver colpito il Colonnello, gli dice di stare fermo e che lui sarebbe tornato presto. Questi raggiunge altri due complici e mostra loro la valigetta con il denaro e la pistola; dopo aver controllato che nella valigetta non ci fossero trasmittenti viene dato l'ordine di uccidere il tassista. Sberla, Murdock e Baracus sono nascosti lì vicino; quando sentono lo sparo accorrono per vedere se il loro amico sta bene, ma qui hanno una sorpresa: Hannibal ha cambiato il piano per cui ha steso il malvivente e ne ha preso il posto. Grazie alla trasmittente nella pistola di Hannibal, gli altri tre seguono il loro capo ed arrivano alla base del gruppo terroristico. A questo punto i tre militari colpiscono le guardie che circolano per il campo e cercano di entrare ma devono scontrarsi con un omone che mette ko sia Murdock che Sberla, quindi tocca a P.E. misurarsi con questo tizio. Stricland, uno dei rapitori, dà il cambio a Kathryn che sta facendo la guardia davanti la porta di Jennifer Teasdale e lei gli dice che dentro c'è Marcus. Una volta allontanatosi Kathryn, arriva Hannibal che colpisce Stricland e poi entra colpendo anche Marcus. Intanto Baracus è ancora impegnato a lottare; il Colonnello cerca anche recuperare la somma di denaro nella valigetta, ma nasce una sparatoria ed allora è costretto alla fuga. Corrono verso il van, ma Baracus è stremato per cui Murdock e Sberla lo devono portare a braccia, mentre Hannibal ha colpito con un pugno Jennifer in quanto lei rifiutava di seguirli. Mentre scappano con il furgone vengono inseguiti dalle auto del GLA ( questa la sigla del gruppo ), ma Hannibal lancia delle granate che mandano fuori strada i nemici. Facendo il punto della situazione il van rimane a secco, Baracus è semisvenuto, Sberla ha il naso rotto e Murdock le costole a pezzi, a questo si aggiunga che la rapita prende la pistola ad Hannibal e la punta contro di loro. Murdock afferma che si tratta della sindrome di Helsinki in quanto lei vuole tornare al campo per via di Marcus, ma lei spiega che conosceva Marcus da molto prima. Il suo fidanzato, di cui il padre non sapeva nulla, l'aveva portata al campo per farle conoscere il GLA e non immaginava che Ramon, il loro capo, l'avrebbe rapita. Quando ha capito con che razza di gente aveva a che fare era troppo tardi per uscire dal gruppo senza essere uccisi. Intanto il signor Teasdale è furente per il fatto che i soldi sono andati persi e dice che è creditori nei confronti dell'A-Team per la differenza tra 500.000$ ed il compenso pattuito. I nemici, nel frattempo, stanno perlustrando la zona e trovano il van, Murdock spunta all'improvviso dal furgone e stende uno dei terroristi. Hannibal decide di tornare al campo per recuperare i soldi e Marcus e, nonostante il disappunto degli altri, insiste col dire che:"…Questo sarà un gioco da ragazzi…". Fatto Stricland prigioniero, tornano al campo con la sua automobile e riescono ad entrare in maniera piuttosto facile; riescono ad eliminare qualche guardia mentre, nel frattempo, Ramon sta dando ai suoi uomini le ultime informazioni per svolgere la missione che hanno in mente e piazzare una bomba. Baracus incontra nuovamente l'omone di prima ed è costretto a

21

Hanno rapito l'A-Team

Alcune persone sono riunite in una camera ed ascoltano un uomo che parla dicendo che ormai è giunta l'ora di vendicarsi dell'A-Team per tutto quello che hanno subito; Douglas Kyle è un mercenario ed è stato ingaggiato per questa missione. Egli ha scelto alcuni tra i migliori mercenari al mondo e la somma che chiede come compenso è di 1000000 di dollari con pagamento in contanti ed in anticipo. Nella scena successiva vediamo Murdock, Hannibal, Sberla e Baracus che si stanno allenando; corrono, sulgono su di un muro, su di una rete. Tra tutti Sberla è quello che si dimostra il meno in forma e per questo motivo il Colonnello gli ordina una corsa supplementare da completare entro 32 minuti: tutto ciò fa parte delle loro regole, chi arriva ultimo continua a correre. Su proposta di Murdock i ragazzi continuano ad allenarsi ancora e questo fa arrabiare P.E., il quale ha molta fame e desidera bere del latte. Un mercenario, travestito da lattaio, consegna del latte e sulla strada incrocia Sberla; dopo averlo visto comunica che ha fatto la consegna e che ha visto il Tenente e che questo è il momento migliore per prenderlo. Mentre Templeton corre passa una donna a bordo di una Ferrari e lei gli offre un passaggio. Arrivati in città lei vorrebbe trattenerlo offrendogli qualcosa da bere ; lui dapprima si mostra recalcitrante ma alla fine cede alle avances e quando va nella camera di motel della ragazza viene colpito alle spalle e cade a terra svenuto. A questo punto il ritardo di Peck si fa davvero apprezzabile ed Hannibal teme per la sua incolumità ( un'altra loro regola consiste nel non restare isolati per oltre 30 minuti ): ecco che i ragazzi si considerano in allerta. Baracus, però, non sembra stare molto bene e lui attribuisce questo malore al fatto che forse il latte bevuto era troppo freddo. Partiti con il van, P.E. e Smith, apprendono da un vecchio che Sberla era a bordo di un'auto con una donna. Dopo qualche ricerca trovano finalmente la Ferrari ( targata Cookie ) ma non sanno che ora anche Murdock, uscito con la Corvette di Sberla alla ricerca dell'amico scomparso, è stato attirato in una trappola e rapito. Hannibal è convinto che tutto ciò sia opera di Decker; entrati nella camera del motel trovano la donna e nel suo portafogli i, ma scoprono che lei non ha la minima idea di chi sia Decker. Mentre Baracus accusa dolori sempre più forti i due apprendono dalla donna che sono 4 uomini i loro nemici. Intanto Murdock e Sberla vengono portati in un capannone che si trova in una fattoria; il proprietario è vittima di un ricatto in quanto i mercenari hanno in ostaggio la moglie e la figlia. Nella fattoria sono state piazzate delle mine per cui fuggire risulta veramente molto rischioso. Hannibal porta Baracus dal dottore il quale però viene tradito dall'orologio: si tratta della stessa persona che precedentemente si era finta lattaio, il Colonnello spara e fugge via con il van e viene inseguito da Kyle con una jeep mentre il Sergente, ormai svenuto, viene portato via. Ma anche Hannibal aveva bevuto del latte, sebbene meno di Baracus, e non gli resta altro da fare che tornare al motel. Prova anche a chiamare Murdock:"...Martello chiama Reflex, esiste situazione pettirosso..." ma i suoi sforzi restano vani. Dalla camera del motel telefona a Tawnia e le parla di una dottoressa di Black Rock, Maggie Sullivan, dicendole di trovarla e di portarla al motel dove si trova lui. Maggie aiuta il Colonnello, gli spiega che nel latte c'era del sedativo e che ha anche l'antidoto. I prigionieri però non stanno con le mani in mano; il Capitano, usando una collana con una mezza luna di Baracus, taglia le corde che legano Sberla e quando entra uno dei mercenari quegli lo assale sopraffacendolo. Dopo aver liberato i suoi amici e preso la pistola al mercenario i tre escono con un ostaggio che dovrebbe guidarli per evitare le mine ma Sberla si ritrova proprio con il piede su una di queste; dopo aver disinnescato la mina i tre fuggitivi vengono riportati dentr

22

Con le buone o con le cattive

La comunità degli uomini è una comunità pacifista; essi sono in una zona vicino Kellysburg e sono intenti a costruire la loro chiesa in quel posto. Mentre sono a tavola per la benedizione al cibo da parte di Kerl, il capo della comunità, arriva Sykes che vuol mandarli via. A Los Angeles il giovane Eric, che fa parte della comunità, sta cercando l'A-Team; egli cammina su di un marciapiede e chiede ad Hannibal, travestito da commerciante di biciclette, se conosce un certo indirizzo. Nel frattempo passano Murdock, su dei pattini, e Sberla, su di una bici. Per ultimo arriva Baracus col suo furgone. A questo punto Hannibal si leva il travestimento e si presenta; Eric racconta loro che lo sceriffo è morto e che il vice è legato a Sykes, motivo per cui non possono rivolgersi alla polizia locale. La loro è una comunità di pacifisti, per cui non ammettono l'uso della violenza; quando Sberla fa notargli che neppure loro sono degli angeli il giovane risponde che vuol ingaggiarli per costruire la chiesa. Alla fine, nonostante le rimostranze dei suoi amici, Hannibal si lascia convincere ed allora partono. Durante il viaggio Murdock propone a Baracus di passare il tempo giocando agli indovinelli: si deve indovinare facendo 21 domande. Intanto Sberla è perplesso ed Hannibal afferma che essi si comporteranno il più possibile in maniera non violenta. Quando arrivano all'insediamento della comunità Sberla dice:"…Hannibal, secondo me siamo capitati sul set di Furore…". Scesi dal furgone Kerl parla con i ragazzi e dice che la prima cosa da fare è la costruzione della chiesa, anche se a loro mancano le case; viene ribadito ancora una volta che non tollerano la violenza e che sono senza legname. Essi hanno acquistato la legna ma ancora non gli è stata consegnata proprio a causa di Sykes. Sinclair si è così tenuto i soldi. La comunità ha un camioncino che deve essere riparato ed allora prendono gli attrezzi; a questo punto Kerl vede le armi dell'A-Team e ne nasce una discussione con il Colonnello che, comunque, ribadisce che non useranno la violenza. Murdock e Baracus si dirigono verso il camion da riparare quando il primo viene colpito in testa da una mattarella ( una ghianda ); nel camion c'è un bambino di nome Ollie che fa subito amicizia con il Sergente. Quando il camion viene rimesso in sesto, Murdock, Sberla e Baracus partono e vanno in paese per prendere la legna. Il Capitano ed il Tenente entrano nel negozio di Sinclair e si fingono funzionari del Governo. Sberla dice che devono requisire della roba in quanto ci sono state delle lamentele, per cui prendono i chiodi e quant'altro occorre loro; inoltre il legname, a detta di Sberla, non rispetterebbe la legge del 1980. Il piccolo Ollie ha seguito i tre ed è arrivato in paese quando i ragazzini del posto lo prendono in giro, ma arriva Baracus a difenderlo. Sinclair si accorge di essere stato imbrogliato quando vede il camioncino della comunità ed allora telefona a Sykes. Questi organizza un posto di blocco lungo la strada ma Murdock riesce a farsi largo sparando un fumogeno. Tornati all'accampamento scaricano la legna e si mettono a costruire la chiesa ma i rapporti fra Hannibal e Kerl non sono dei migliori. Sberla non sa piantare i chiodi e Murdock parla con le ghiande. Egli sta facendo una seduta di gruppo con le matte e P.E. ci cade sopra ed inevitabilmente ne nasce un battibecco. Da lontano gli uomini di Sykes controllano ciò che accade all'accampamento; durante una pausa arriva Sykes che però finisce in acqua a causa di una passerella troppo fragile. La rissa non scoppia, ma ci si fa reciproche minacce. Successivamente tutti i membri della comunità vanno in una chiesa lì vicino e Hannibal porta con sé Sberla in modo da far loro da scorta; il Capitano ed il Sergente restano all'accampamento. Ollie viene rapito da Sykes, mentre Sberla viene steso da un pugno. Hannibal trova l'amico dolorante e viene a sapere quello che è accaduto; intanto Sykes appicca un incendio alla chiesa della comunità

23

Tutti per uno

Decker sta inseguendo l'A-Team mentre la squadra sta completando una sua missione contro Ross Clayton. Proprio quando la vicenda contro questo criminale sembra giunta alla fine accade che Clayton spara contro Hannibal il quale sarebbe stato certamente colpito se Murdock non gli avesse fatto scudo con il suo corpo. Disarmato Clayton, Tawnia avverte che il Colonnello Decker è ormai prossimo e che è arrivato il momento di fuggire; i ragazzi salgono sul van e partono a tutto gas. Quando giunge Decker ci si rende conto che qualcuno dei ragazzi è ferito ed allora egli comprende che è proprio il momento adatto per cercare di bloccare i fuggiaschi. La situazione è resa ancor più favorevole al militare in quanto vi è un'unica strada per entrare ed uscire; vengono così organizzati dei posti di blocco lungo il percorso mentre allo sceriffo locale viene lasciato il compito di occuparsi di Clayton e dei suoi uomini. Decker contatta il Maggiore Denton in modo tale da ottenere dei rinforzi. Il posto dove ci si trova è isolato e non si da se e dove c'è un dottore. Nel van, Baracus si mostra molto preoccupato mentre il Colonnello teme la febbre ed eventuali infezioni: bisogna trovare al più presto un rifugio isolato dove nascondersi e prestare le cure mediche al ferito. Per la ricerca del rifugio se ne occupa Sberla che entra all'improvviso in una casa fingendosi inseguito da un ferocissimo orso. Nella casa vi sono due cacciatori ed il Tenente dà il meglio di sè per convincere i due uomini della sua storia e della sua ricerca del grizzly "Unghia Lunga"; per rendere il tutto più credibile, Templeton, ha pensato bene di mettersi una benda nera su di un occhio e che è stato proprio il grizzly a ferirlo. Artie e Richie, i due cacciatori, si lasciano completamente convincere quando Sberla parla di una taglia da i ed allora partono alla ricerca dell'animale; sgomberato il campo arriva il van e mentre scaricano Murdock Baracus afferma che Sberla è "[...] Diventato lento : hai impiegato 12 minuti[...]". Bisogna togliere il proiettile ma non hanno con loro dell'anestetico, comunque con una garza cercano di fasciare la ferita pulendola anche dalla stoffa della maglietta di Murdock. Nel rifugio viene trovata una mappa e si scopre che il dottore più vicino è a 40 miglia di distanza ma anche che a 15 miglia di distanza c'è una stazione dei rangers. Ecco che Sberla e Tawnia si recano proprio verso la stazione nella quale, tra l'altro, Decker sta coordinando gli uomini assegnando al Capitano Crane il settore A ed al Maggiore Collins quello B. Crane fa presente a Decker che solo in due posti possono trovare del sangue per la trasfusione e Decker ordina di controllare che Murdock sia in ospedale. P.E., sempre in apprensione, ricorda quella volta in cui fu lui ad essere ferito e fu necessaria una trasfusione e proprio il Capitano fu il donatore ( giornata infernale a Black Rock ); ma anche per Hannibal i ricordi sono tanti e ripensa all'incredibile fuga dal carcere con i sacchetti della spazzatura ( pro e contro ). Ma Murdock è anche ( e soprattutto ) un abile pilota di qualsiasi cosa sia in grado di volare ed allora la mente va a quella volta con un passeggero salvato dalla violenza dei boscaioli ( vacanze in montagna ), oppure all'atterraggio nella stazione di servizio ( finchè morte non ci separi ). Seppur debole il Capitano si preoccupa per i suoi amici e li esorta ad andare via lasciandolo, ma Hannibal risponde che:"[...] O ce ne andiamo insieme o non ci muoviamo di qui." Baracus continua a ricordare e ripensa al panino pieno di sonnifero ( finchè morte non ci separi ) ed a quella volta in cui scaraventò l'amico in mare ( chi si accontenta gode ), e poi gli asciuga i sudori. Sberla è ancora in viaggio e mentre guida il van anche lui si lascia andare ai ricordi ripensando ai mille trucchi usati per farlo fuggire dall'ospedale ( per esempio la tubercolosi in pro e contro ) oppure al travestimento per ottenere della dinamite ( una pioggia di diamanti ). Nel
Episode Description

1

Pallottole e bikini

Due ragazze sono proprietarie di un hotel sulla spiaggia di Miami; quando il cattivo di turno le terrorizza per costringerle a vendere l'impresa, le due si rivolgono all'A-Team, che vola (non senza qualche difficoltà causata dalla fobia per gli aerei di P.E.) fino a Miami e assume la gestione dell'hotel per qualche giorno.

2

Viaggio misterioso (1)

Brian, il fidanzato archeologo di Tawnia scompare nella giungla amazzonica del Perù, così la donna chiede ai suoi amici dell'A-Team di andare a cercarlo: Hannibal e gli altri scoprono che la spedizione a cui partecipava Brian è stata attaccata da un pirata dei fiumi al servizio del losco Doyle.

3

Viaggio misterioso (2)

L'A-Team, sulle tracce di Brian, il fidanzato scomparso di Tawnia, incontrano alcune difficoltà nel rintracciarlo, ma, grazie all'abilità acquisita nella giungla vietnamita, imparano in fretta a muoversi tra le foreste amazzoniche.

4

Al fuoco! Al fuoco!

L'A-Team accetta di aiutare Annie Sanders, responsabile del dipartimento locale dei pompieri di una piccola città. L'unità rischia di perdere il lavoro a favore della compagnia privata Tristar, i cui membri non esitano a provocare incendi e aggredire i dipendenti di Annie per assecondare i loro scopi. Hannibal e gli altri scoprono che il piano c'entra in qualche modo con il processo al criminale Vince Rogan, inoltre devono fare i conti con il colonnello Briggs, il nuovo incaricato dalla polizia militare di scovarli.

5

Occhio! Taglialegna taglieggiati

Il corrotto Bull McEwan, a capo del sindacato dei taglialegna locali, sabota i camion che trasportano i tronchi d'albero. I fratelli Samantha e John chiedono aiuto all'A-Team, rendendo molto felice Murdock -estasiato dall'opportunità di potersi lanciare alla ricerca di Bigfoot - e di P.E., che si affeziona al figlio di Samantha, Billy.

6

Un inviato tutto speciale

George Olson, contabile del mafioso Tommy Largo, richiede l'intervento dell'A-Team per salvare sua figlia Jenny, che si presume sottratta dal criminale. Hannibal e gli altri scoprono che l'autore del rapimento è invece il rivale in "affari" di Tommy, Eddie Devane. La missione prende una piega imprevista quando i due boss, gabbati dall'A-Team, mettono da parte i rancori personali e fanno fronte comune per contrastare il nemico.

7

Terrore in fabbrica

Rudy Garcia, caporeparto di uno fabbrica di automobili, scopre un contrabbando di macchine rubate e chiede l'intervento dell'A-Team. Hannibal e Sberla si spacciano per un ladro e un contrabbandiere di parti di ricambio per poter individuare il magazzino dove operano i malfattori, ma le cose si fanno più pericolose del previsto e Hannibal deve escogitare un piano che costringe P.E. a collaborare con Murdock.

8

L'isola

.E. riceve la visita di un ragazzino che gli chiede di recarsi al più presto sull'isoletta tropicale dove ha aperto una clinica il dr Fallone, il medico che salvò la vita del soldato in Vietnam. L'A-Team trova un modo per liberarsi da Decker e far volare P.E. fino all'isola dove un gruppo di malviventi - in maggioranza rispetto all'A-Team sia per numero di membri che di armi - spadroneggia terrorizzando i locali e si dedica ad attività criminali. Murdock, intanto, fa amicizia con un cucciolo di coccodrillo.

9

Aquila pazza non avrai il mio scalpo

Un trio di impostori (né loro né i giornali ritengono Murdock un membro dell'A-Team) che si spaccia per gli scaltri veterani sabota lo spettacolo sul Far West del capitano Winnetka. La notizia attira sia il colonnello Lynch, tutt'ora ossessionato dalla cattura dei veterani, che i quattro del vero A-Team, i cui membri si travestono per intrufolarsi nello show: Hannibal da Rufus Cantrell (alla fine del XIX secolo rubava cadaveri per la dissezione), Sberla da clown del rodeo, Murdock da pellerossa e P.E. da uomo di fatica.

10

Gli sceriffi di Rivertown

La costruzione di una diga che fornirà elettricità a una città sudamericana è ostacolata da incidenti e dalla sparizione degli operai e delle forze dell'ordine locali. La compagnia appaltatrice chiama l'A-Team per stabilirsi nella zona in qualità di sceriffi e sventare i piani di Boyle (Robert Davi, della banda Fratelli in Goonies), sempre che Hannibal trovi un nuovo stratagemma per far volare l'ormai diffidentissimo P.E.

11

Una brutta sconfitta

Una band al femminile non ne può più delle molestie del proprietario di una casa discografica di nome Dave Luna; per aiutare le ragazze Hannibal si spaccia per il produttore discografico Danny Diamond e scopre che Luna agisce per conto di qualcun altro, mentre Sberla cerca di trattenersi dall'esercitare il suo fascino da casanova con le fanciulle.

12

Alta moda di fuoco

Sberla frequenta la modella Rina, la quale non si mostra particolarmente riconoscente quando lui la salva dalle grinfie del criminale Johnny Turian. Il veterano ritrova la donna a una festa organizzata proprio da Johnny e scopre che questo è il fratello del compianto marito di Rina. Il malvivente la costringe a rubare i modelli dello stilista Jason Burnett, così l'A-Team li sostituisce con le creazioni "alta moda" di Murdock.

13

Evasione!

P.E. e Murdock finiscono coinvolti nella rapina a mano armata organizzata da Deke Logan e Malcolm Jones e, scambiati per complici, finiscono sotto chiave finché Decker non arriverà per prelevare P.E., riconosciuto dalle impronte digitali. Hannibal si spaccia per il colonnello, ma non fa in tempo a salvare gli amici, che finiscono - di nuovo coinvolti contro la loro volontà - in un piano di evasione.

14

Una ricetta esplosiva

Joe, proprietario di una tavola calda a gestione familiare, finisce in ospedale perché si rifiuta di cedere l'attività a Jack Slater, già titolare della catena di ristori limitrofi. I cari di Joe chiedono l'aiuto dell'A-Team, che assume la gestione del locale e scopre come le mire espansionistiche di Slater siano legate all'imminente e lucrosa apertura di uno svincolo dell'autostrada.

15

Come soleva dire mio zio buonanima

L'A-Team si prodiga per aiutare un altro proprietario di ristorante, Gino Gianni, che si ritrova le dita spezzate dagli strozzini. Hannibal chiede un prestito per aprire un pub irlandese agli stessi che minacciano Gino e altri ristoratori, assumendo l'identità di Sean O'Shea. Poi provoca di proposito il violento estorsore Jack, mentre Murdock si fa prendere dalla smania di fare il sindacalista.

16

Il campione

Gli scagnozzi di Sonny Monroe riempiono di botte il pugile Billy Marquette che si rifiuta di perdere un incontro truccato per finanziare le attività criminali del boss, connesse al contrabbando di droga con la Colombia. Hannibal si finge manager del pugile P.E., allenato da Murdock, e fa credere a Sonny che il match avrà senz'altro l'esito auspicato.

17

Zanne

L'annosa questione di riuscire a far salire P.E. su un aereo si ripresenta quando l'A-Team deve partire per il Kenya su richiesta di Kamara, la sorella di un guardacaccia. L'uomo si è rifiutato di farsi corrompere dai bracconieri che uccidono gli animali delle riserve per contrabbandarne pelli e zanne. Il piano di Hannibal questa volta contempla l'ausilio di una mandria di elefanti, mentre quello di Murdock è di risvegliare le origini africane di P.E.

18

Gioco d'azzardo

Il responsabile di un orfanotrofio è un uomo per bene, ma con il vizio del gioco, che ben presto si ritrova pieno di debiti e bisognoso dell'intervento dell'A-Team. Hannibal spedisce sotto copertura Sberla, il quale accetta molto volentieri di fingersi un truffatore per entrare nelle grazie di Johnny Royce, che organizza il gioco d'azzardo su un tir adibito a casinò.

19

Bersagli mobili

Il governo di un piccolo Paese dell'Africa orientale ingaggia l'A-Team per occuparsi della sicurezza durante il matrimonio della principessa locale, messo a rischio dai terroristi che pretendono il prolungarsi della guerra con uno staterello adiacente. La situazione si fa complicata a causa di Sberla - che manifesta un debole per la principessa - della principessa stessa, che non vuole essere protetta - e di P.E. che, già abbastanza inferocito per essere stato costretto di nuovo a volare, vive l'esperienza dell'atteraggio di fortuna.

20

I cavalieri dell'asfalto

L'A-Team questa volta presta il suo aiuto a Jenny e al padre Robert Corson, proprietari di una di ditta di camion da rimorchio dell'Arizona minacciata da una compagnia rivale. Mentre Sberla incontra finalmente una donna immune al suo fascino, Murdock si fa conquistare dal codice d'onore della strada e attraversa il confine col Messico su un tir per scoprire i traffici illegali dei malviventi.

21

Spazzateli via!

Ike Hagen, manager di un'azienda che si occupa di smaltimento di rifiuti, vuole costringere A.J, ex pilota militare di elicotteri ora nel settore delle spedizioni, a vendergli la Speedy Express. Mentre Murdock si convince che la sua mano sinistra abbia una propria coscienza malvagia, Hannibal si spaccia per il nuovo proprietario della Speedy e scopre gli affari illegali di Hagen, spingendo quest'ultimo a rapire A.J. e la sorella cieca.

22

La taglia

Tre cacciatore di taglie prelevano Murdock dall'ospedale per veterani allo scopo di usarlo come esca per catturare il resto dell'A-Team. Hannibal e gli altri cercano di salvare l'amico prima che arrivi Decker, ma Murdock fugge e trova rifugio presso la veterinaria Kelly, di cui si innamora. La donna ricambia, ma viene presa in ostaggio dai cacciatori di taglie che vogliono portare a termine il loro piano.

23

L'assalto a Beverly Hills

Il pittore Steven si rifiuta di contraffare dei dipinti e finisce in ospedale. Chiamato dalla collega e amica dell'artista, Peggy, l'A-Team scopre che il proprietario di una galleria di Beverly Hills sostituisce i quadri con dei falsi. Sberla si finge un critico e fa credere all'imbroglione che Murdock è la nuova promessa dell'arte contemporanea in grado di sostituire Steven nella realizzazione delle copie.

24

A tutta birra

L'A-Team viene ingaggiato dalle sorelle Cathy e Maryann Rogers, proprietarie di una ditta che produce gazzosa realizzata con acqua minerale locale. Le ragazze sono minacciate da Jason Webb, il quale vuole convertire l'azienda alla produzione della birra. Murdock si fa prende da manie salutiste e cerca di nutrire l'A-Team con cibi naturali. Note: Guest Star: Claudia Christian

25

Una vacanza movimentata

Hannibal decide di portare l'A-Team a pescare in quel di Crystal Lake. Murdock si procura un finto compagno di pesca convinto che così la sfortuna colpirà il fantoccio e lui conquisterà un ricco bottino ittico. Nel frattempo alcuno ladri in fuga mirano al furgone di P.E. e la polizia militare, al solito capitanata dal colonnello Decker, giunge sul luogo per catturare l'A-Team.
Episode Description

1

Il giorno del giudizio (1)

Il mafioso Joe Scarlett rapisce la figlia del giudice Mordente per metterlo sotto pressione, e l'A-Team viene in suo aiuto, nonostante il colonnello Decker sia nuovamente sulle loro tracce. Note: Guest Star: Dana Elcar .

2

Il giorno del giudizio (2)

L'A-Team cerca di tornare negli Stati Uniti in nave, dopo che P.E. ha distrutto l'aeroplano. Sberla si traveste da medico, P.E. da uomo in carrozzella, Murdock da infermiere e Hannibal da addetto alla piscina. Purtroppo, vengono raggiunti dalla pericolosa famiglia Scarlatti...

3

Dov'è il mostro?

Hannibal è impegnato sul set del suo prossimo film, dove interpreta un coccodrillo mutante. La produzione gira alcune scene in Messico dove l'accoglienza non è esattamente delle migliori. Sberla sostituisce la star del film, che ha abbandonato il set, mentre il resto dell'A-Team affronta il criminale locale e i suoi sgherri.

4

Affitto con clausola mortale

Gli inquilini di un complesso di Chicago vengono malmenati dai soliti mascalzoni. Purtroppo per questi ultimi, una delle vittime è la mamma di P.E., il quale la raggiunge subito con propositi di vendetta omicida. Presto l'A-Team scoprirà che dietro alle violenze si nasconde una ditta apparentemente rispettabile.

5

La strada della speranza

Mentre Murdock si convince di poter diventare invisibile, Sberla si lascia attrarre da un facile guadagno che si rivela una trappola per catturare l'A-Team. Interviene Hannibal, ma il suo travestimento da barbone lo conduce a un'imprevista scoperta riguardante la misteriosa sparizione di senzatetto.

6

Il cuore del rock n' roll

La leggenda del rock C.J.Mack sta per uscire di prigione dopo aver scontato dieci anni per aver provocato un incidente mortale. Il cantante e amico Rick James chiede aiuto all'A-Team per proteggere C.J. da dei loschi individui. La situazione prende una piega imprevedibile quando Hannibal decide di organizzare un concerto di beneficienza con le star del momento.

7

Corpo a corpo

La star del wrestling Hulk Hogan è un ex commilitone di P.E. che chiede il suo aiuto per proteggere il centro di recupero per ragazzi da lui fondato. Sberla scopre che il capo della famiglia Carter, responsabile delle minacce, in realtà mira a recuperare il bottino di una rapina nascosto nel centro. Hannibal si finge un agente dell'Fbi corrotto per incastrare i malviventi.

8

Sangue sudore e applausi

Kyle, pilota finanziato da uno zio mafioso, fa aggredire il suo rivale più abile, Kid Harmon. L'avversario finisce in ospedale ma in suo aiuto accorre niente meno che zio Hannibal con tutto l'A-Team. Sberla e Murdock si fingono uno sponsor di Formula Uno e un filantropo italiano, ma quando tutto sembra stare per sistemarsi, qualcuno chiama Decker per liberarsi di Hannibal.

9

L'esca

Sberla riceve la grazia dal Pentagono, e abbandona l'A-Team con l'intenzione di trasformare la sua storia in un successo editoriale e diventare una celebrità. Hannibal è convinto che la mossa sia solo un espediente per portare il team allo scoperto, nonostante l'azione non presenti scappatoie legali sospette.

10

Arrivano i vicini di casa

Una cantante rock ha bisogno dell'aiuto dell'A-Team quando la sua vita finisce in pericolo a causa di una donazione benefica. Hannibal nasconde la donna in un quartiere residenziale tranquillo. La placidità locale, tuttavia, è solo apparente, come avranno modi di notare i nostri, che scoprono come nella zona si nasconda un pericoloso trafficante di droga.

11

Una fantastica bugiarda

Lo psichiatra di Murdock viene rapito da militare capitanati dal pericoloso colonnello Stoddard (Geoffrey Lewis), il quale trama per rovesciare il governo di un Paese sudamericano. L'A-Team va in cerca del dottore in compagnia della presunta figlia dell'uomo, in realtà una reporter... o forse un agente della Cia, la figlia del colonnello o una paziente svitata.

12

Lo zio amico

In vena di cambiamenti, Hannibal decide di lasciare l'horror di serie Z per interpretare un orso in uno spettacolo per bambini. Il precedente interprete è quasi perito in un incidente mentre era ubriaco, almeno questo è quanto si crede finché l'A-Team non scopre che l'uomo è la vittima di un tentato omicidio.

13

La ruota della fortuna

Murdock vince un viaggio alle Hawaii giocando alla Ruota della fortuna. Sberla corre a prelevarlo dal manicomio per accaparrarsi il biglietto da accompagnatore, ma Murdock viene rapito dalla Cia che ha bisogno delle abilità di pilota dell'uomo per un importante missione.

14

Arrivano i nostri

L'A-Team aiuta una ballerina sovietica, Katrina, a rifugiarsi in America, solo per rendersi conto che la donna ha intenzioni pericolose. Il governo del Soviet chiede aiuto a Hannibal & co per impedire che una pericolosissima arma satellitare venga rubata, scatenando un conflitto mondiale.

15

Strettamente riservato ai soci

Sberla riesce a farsi ammettere come membro in prova di un esclusivo Country club, solo per scoprire con sommo dispiacere che anche Murdock è riuscito ad accedervi. La situazione si fa ancora più sgradevole quando il ritrovamento di soldi falsi conduce a un banchiere corrotto, anch'egli membro del club.

16

Cowboy George

Sberla ingaggia quello che crede l'ugola d'oro della musica country, tal Cowboy George, ma scopre che in realtà l'agenzia gli ha procurato un contratto con l'icona pop Boy George, dalla personalità e dall'aspetto tutt'altro che adatti al rude pubblico predestinato. Hannibal cerca di rimediare, ma nel frattempo si aggiungono altri guai...

17

Un ragazzo che promette bene

Un proprietario terriero contatta l'A-Team per eliminare un veterano del Vietnam e il piccolo Bobby, che vivono si un terreno di suo interesse. L'uomo ha infatti scambiato i quattro per mercenari assassini, che invece si prodigano per aiutare la controparte, spacciandosi per militari e spaventando i veri sicari.

18

Che fine ha fatto Jason Duke

Incredibile ma vero, P.E. ha avuto delle fidanzate: una delle sue ex lo contatta per chiedergli aiuto: il marito della donna, nonché rivale del veterano ai tempi della scuola, è scomparso senza lasciare traccia. La sparizione diventa ancora più misteriosa quando viene rinvenuto dell'oro.

19

Sotto la superficie

Sberla torna in visita all'orfanotrofio dove è cresciuto, ignaro che la ragazza per cui aveva un debole da gioavan vuole consegnarlo nelle mani di Fullbright per riscuotere la taglia. Mentre cerca di sfuggire al generale, Sberla deve anche aiutare la sorella di un amico a ritrovare il fratello scomparso; l'uomo, ex compagno di classe di Sberla, è ora un oceanografo alle prese con un antico galeone.

20

L'esploratore cavalca ancora

Gli anziani proprietari di un'attrazione turistica a tema Far West chiedono la protezione dell'A-Team contro il cattivo di turno, tal Ashton, che vuole impadronirsi della loro la terra. Mentre Murdock si diverte un mondo a interpretare la sua nuova copertura, Sberla non è altrettanto contento di incontrare un truffatore rivale.

21

L'appuntamento

Un pugile vive in fuga da quando, molti anni prima, uccise un avversario sul ring. Ricercato per l'omicidio, l'uomo è diventato un alcolizzato, e sia la sua vita che quella del figlio sono state messe in pericolo dalla mala. P.E. e la leggenda del wrestling Hulk Hogan intervengono. Nel frattempo, Sberla e Murdock hanno un appuntamento con due gemelle.

22

Un pieno... pieno di guai

I proprietari di alcune stazioni di rifornimento carburante sono minacciati da un concorrente che vuole rilevare le stazioni. Nel frattempo, Murdock è in pena per il camion vinto alla Ruota della fortuna. Ben presto si scopre che le vittime delle minacce sono incorsi in un'associazione mafiosa gestita da un boss della mala ritenuto morto.

23

Il rumore del tuono

Il generale Fullbright propone all'A-Team di dimostrare la propria innocenza andando in Vietnam e ritrovando un veterano disperso che potrebbe scagionarli. In realtà, non c'è nessun testimone, ma il generale è in cerca di un figlio presunto. Fullbright si salva per un pelo dall'aggressione di una ragazza che vuole ucciderlo, e scopre a suo volta di essere stato imbrogliato...
Episode Description

1

Processo per alto tradimento (1)

Il generale in pensione Stockwell ordina il rapimento di Hannibal per chiedere al veterano di liberare gli ostaggi di un aereo dirottato. Tra i passeggeri c'è un militare che potrebbe scagionare l'A-Team dalle accuse che pesano sui soldati dai tempi del Vietnam, ma non è detto che l'uomo sia disposto ad aiutarli...

2

Processo per alto tradimento (2)

L'unico uomo in grado di aiutare l'A-Team a difendersi dalle accuse della Corte marziale, Curtis, ha lasciato i veterani al loro destino. Nel corso del processo vengono ricostruiti gli eventi che portarono alla morte del colonnello Morrison, ma finalmente nuove prove paiono indicare delle connivenze tra questi e i Vietcong. Purtroppo, anche Murdock sembra implicato.

3

Processo per alto tradimento (3)

Murdock, con tanto di camicia di forza, se la svigna dall'ospedale psichiatrico e accorre per salvare l'A-Team dall'esecuzione imminente. Il generale Stockwell si reca nel luogo in cui sono custoditi Hannibal e gli altri e offre loro l'amnistia in cambio della disponibilità di tutti a partecipare ad alcuni missioni.

4

Nella tana del lupo

La collaborazione tra il generale Stockwell e Hannibal conduce l'A-Team alla prima missione per conto del militare: aiutare uno scienziato della Germania dell'Est a rifugiarsi in America. Hannibal e gli altri si spacciano per il proprietario, l'allenatore e i membri della squadra di football che incontrerà in amichevole i tedeschi.

5

La teoria della rivoluzione

Stockwell spedisce l'A-Team in missione a San Marcos, Paese governato da un dittatore e scosso dalla rivoluzione. I veterani devono liberare tre ostaggi americani. Mentre il nuovo acquisto del gruppo, Frankie, prende una cotta per una ragazza locale, Hannibal e gli altri collaborano con i ribelli.

6

Nome in codice volpe rossa

Murdock viene invitato a fare la cosa che gli riesce meglio, il matto, quando il generale Stockwell viene rapito dal suo ex collega Ivan, con il quale ha collaborato a lungo durante l'impiego alla Cia. Il russo è in cerca di alcuni armamenti sottratti al Soviet dall'America e cerca di ottenere informazioni dal generale: se non sarà salvato in tempo, l'A-Team vedrà sfumare il condono.

7

Una reporter molto vivace

Sberla è scettico circa la possibilità di ottenere l'amnistia promessa dal generale Stockwell prima di lasciare le penne in azione, così si ripropone di svignarsela durante l'adempimento dell'imminente missione. Durante il salvataggio della reporter Sally, tuttavia, viene a conoscenza di alcune informazioni ed è costretto a cambiare i suoi piani.

8

Il giorno del ringraziamento

A.J. Bancroft è il proprietario di un documento che può provare la corruzione di alcune figure politiche; l'uomo, che sta morendo, chiede in cambio delle informazioni aiuto per rivedere la figlia e poter trascorrere con lei il Giorno del Ringraziamento. Intanto, Bancroft confessa a un membro dell'A-Team che Sberla è suo figlio!

9

Un maledetto imbroglio cinese

Dopo la scomparsa di Hannibal, partito per una missione in solitario a Hong Kong, l'A-Team pretende dal generale Stockwell il permesso per andare a cercarlo, ma questi accetta solo se sarà lui stesso a guidare la squadra di recupero. Giunti in loco, i veterani incontrano il contatto di Hannibal sul posto, Alice Weath.

10

Il teschio di cristallo

L'A-Team recupera il famigerato e misterioso teschio di cristallo durante una missione in Australia dai risvolti imprevedibili: Murdock, infatti, viene scambiato per una divinità da una tribù aborigena. Mentre il pilota deve dimostrare la propria immortalità agli aborigeni, una tribù rivale si riappropria del teschio con l'aiuto di monaci armati fino ai denti.

11

L'agente segreto Logan Ross

L'A-Team è incaricato di prendere in custodia il più pericoloso e misterioso terrorista sulla piazza. L'uomo ha ricevuto l'ordine di assassinare due figure politiche importantissime in quel di Monte Carlo, e Murdock si spaccia per l'agente Logan Ross allo scopo di sventare l'attentato e catturare il criminale.

12

La terza età

Paula, figlia di Randy, è convinta che il padre si accinga a vendere ai sovietici la documentazione relativa a del materiale top secret. Aiutata da un vecchio amico, Bernie, la ragazza si rifugia nella casa di riposo dove alloggia l'uomo, ma i sovietici sono sulle sue tracce. Nel frattempo, Murdock viene rapito da una donna misteriosa.

13

La morte ha riservato un tavolo

L'A-Team prende le ferie, e il gruppo si divide, temporaneamente: mentre Frankie e Sberla vanno a trovare Murdock presso ristorante dove serve come cameriere, Hannibal e P.E. preferiscono guardare la partita. Quando il ristorante viene attaccato da tre criminali armati, Sberla viene ferito nel tentativo di fermarli, e i clienti del locale sono presi in ostaggio.